Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 21:30
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Economia

Autostrade, arriva Laghi: l’ex commissario di Ilva e Alitalia

Immagine di copertina

Si fanno sempre più insistenti le voci secondo cui al timone della holding Edizioni potrebbe approdare Enrico Laghi, ex commissario di Ilva e di Alitalia. Sarebbe questa l’opzione che starebbe valutando la famiglia Benetton per sostituire Gianni Mion, confermato presidente la scorsa estate in attesa di trovare un nuovo ad. I Benetton avrebbero già sondato la disponibilità dello stesso Laghi per affrontare e trovare una soluzione allo spinoso dossier di Aspi. Intanto, il nuovo Piano economico finanziario c’è ed è stato inviato al governo accettando tutti gli atti chiesti dall’esecutivo.

Edizione srl comunica in una nota che, “di comune intesa”, Gianni Mion cesserà dalle cariche di amministratore e presidente della società entro il corrente mese. Contemporaneamente il prof. Enrico Laghi sarà nominato amministratore e presidente del Cda, “con il mandato di supportare il consiglio nella prosecuzione e consolidamento di un percorso di rinnovamento e rafforzamento della strategia sociale”.

Laghi avrà le deleghe “in materia di supervisione e coordinamento strategico: dei principali progetti e dossier della società; del processo funzionale al percorso di rinnovamento e rafforzamento della strategia sociale; dei rapporti fra la società e le sue controllate o collegate nonché dei rapporti esterni della società; delle relazioni istituzionali e della comunicazione esterna”.

Edizione ringrazia Mion “al quale va un particolare ringraziamento per una lunga collaborazione iniziata nel 1986 e (salvo un’interruzione fra il 2016 e il 2019) proseguita fino ad oggi, continuerà a supportare la società favorendo il passaggio di consegne al prof. Laghi e fornendo il proprio apporto in relazione a specifiche attività della società di volta in volta concordate”.

Leggi anche: Il crollo del Morandi si poteva evitare. Da Salvini alla sinistra: ecco chi deve risponderne oltre ai Benetton (di A. Di Battista)

Ti potrebbe interessare
Economia / Dl trasparenza, il governo abbassa le multe per i benzinai che non espongono i prezzi medi dei carburanti
Economia / Davos è morta e neanche la globalizzazione sta più tanto bene (di R. Bertoni)
Economia / “Lo Stato entri in Stellantis (come chiedeva FdI)”: intervista a De Palma (Fiom)
Ti potrebbe interessare
Economia / Dl trasparenza, il governo abbassa le multe per i benzinai che non espongono i prezzi medi dei carburanti
Economia / Davos è morta e neanche la globalizzazione sta più tanto bene (di R. Bertoni)
Economia / “Lo Stato entri in Stellantis (come chiedeva FdI)”: intervista a De Palma (Fiom)
Economia / Bollette del gas, Giorgetti: “Da inizio febbraio previsto un taglio del 40%”
Economia / Ita, spesi 4,5 milioni di euro per un accordo con True Italian Experience. La replica dell’azienda
Cronaca / Descalzi (Eni): “Italia azzererà gas russo dal 2024/25”
Economia / Microsoft annuncia 10mila licenziamenti: “Nessuno può sfidare la gravità”
Cronaca / Juventus, Agnelli annuncia le dimissioni anche da Exor e Stellantis: “Passo indietro per avere la mente libera”
Economia / Dove vanno le banche del futuro (e la vigilanza europea)
Economia / In Italia lo 0,1% dei ricchi possiede più del 60% dei poveri. Oxfam: “Un’imposta al 5% per la lotta alla povertà”