Covid ultime 24h
casi +23.232
deceduti +853
tamponi +188.659
terapie intensive +6

In una mostra esposti i vestiti indossati dalle donne quando sono state stuprate

Si tratta di 18 vestiti, esposti ognuno accanto a un pannello che ne racconta la storia. Ogni abito esposto è simile a quello indossato dalle donne al momento dello stupro

Di Lara Tomasetta
Pubblicato il 9 Ott. 2017 alle 10:02 Aggiornato il 22 Mar. 2018 alle 20:03
0
Immagine di copertina

“Cosa indossavi (quando ti hanno stuprata)?”: questa richiesta è diventata il titolo di una mostra allestita dagli studenti dell’Università del Kansas, negli Stati Uniti.

Si tratta di 18 vestiti, esposti ognuno accanto a un pannello che ne racconta la storia. Ogni vestito esposto è simile a quello indossato dalle donne al momento dello stupro.

La mostra, voluta dalla direttrice dell’Istituto universitario per la prevenzione e l’educazione sessuale Jen Brockman, è fatta di pantaloni, maglioni, vestiti, magliette di uso comune.

“T-shirt e jeans. È successo tre volte nella mia vita, con tre persone diverse. E ogni volta avevo addosso t-shirt e jeans”, racconta uno dei cartelli. “Un vestitino carino.

“Mi è piaciuto appena l’ho visto volevo solo divertirmi quella notte. Mi ricordo di come strisciavo sul pavimento cercando quello stupido vestito”, è la storia legata a un abitino rosso, raccontata in un altro cartello.

Di seguito una delle storie più toccanti: “Un prendisole. Mesi dopo mia madre, in piedi davanti al mio armadio, si sarebbe lamentata del fatto che non lo avevo più messo. Avevo sei anni”, rivela un’ex bambina dall’infanzia violata.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.