Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 19:02
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cultura

Un libro di corsa: Ciao per sempre

Immagine di copertina

Un libro di corsa – Ciao per sempre

È possibile fuggire dal passato? Margherita è di Collina d’Oro, ma abita a Roma. È scappata per evitare di dare spiegazioni su qualcosa che era successo al liceo, ma per il funerale della nonna è costretta a tornare.

Appena mette piede nel suo paese, i ricordi la sommergono come una valanga. Ad aspettarla ci sono Alberto e Angela e rivederli significa dover fare i conti con un passato a cui non ha dato spiegazioni, ma si sa, il postino suona sempre due volte.

RECENSIONI VELOCI

Ti potrebbe interessare
Cultura / Un libro di corsa: Indomabile
Cultura / Virtual Politik: il libro dei ventenni Crisanti e Sensi sulla rivoluzione digitale della politica
Cultura / La lotta alla povertà come politica pubblica
Ti potrebbe interessare
Cultura / Un libro di corsa: Indomabile
Cultura / Virtual Politik: il libro dei ventenni Crisanti e Sensi sulla rivoluzione digitale della politica
Cultura / La lotta alla povertà come politica pubblica
Cultura / I misteri della Silicon Valley: i segreti dietro le immagini ufficiali delle grandi compagnie tecnologiche
Cultura / Un libro di corsa: Le cose giuste
Cultura / “È possibile che per tanto amore non ci sia una ricompensa?”, in libreria la malinconia di Joë Bousquet 
Cultura / Un libro di corsa: La notte non perdona
Cultura / Un libro di corsa: Il frutto della passione
Cultura / Houellebecq e il timore francese per l’islamo-gauchismo
Cultura / “L’Italia, com’era”, le immagini del Paese nelle foto dell’Archivio Alinari