Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 10:16
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cultura

TPI Fest Bologna 2022: programma e ospiti della seconda serata (16 settembre)

TPI Fest Bologna 2022: programma e ospiti della seconda serata (16 settembre)

Venerdì 16 settembre 2022 in piazza Lucio Dalla (tettoia Nervi) a Bologna va in scena la seconda serata del TPI Fest 2022, la festa di The Post Internazionale. La seconda delle tre serate in programma nel cuore pulsante dello storico quartiere della Bolognina avrà come titolo “La Destra al potere?” e vedrà sul palco tanti ospiti. Il tutto a pochissimi giorni dalle elezioni politiche del 25 settembre. Un importante momento per confrontarsi sulle idee. Ma vediamo il programma della serata nel dettaglio.

TPI Fest 2022 – Programma venerdì 16 settembre

Ore 19:00 – Emanuele Fucecchi e Davide Cerullo “Soldatini di Piombo” amore e morte a Scampia -monologo  (inserire tag monologo)
Ore 19:40 – Luca Telese: “La scorta di Enrico” élite e popolo nel rapporto tra Berlinguer e i suoi uomini
Ore 20:30 – Michele Santoro: “Il partito che non c’è e il mondo nuovo”-Monologo  (inserire tag monologo)
Ore 21:15 – Nicola Zingaretti con Giulio Gambino e Riccardo Bocca
Ore 22:15 – “La destra al potere”: Guido Crosetto con Giulio Gambino e Luca Telese

TPI Fest 2022 programma

Le altre serate

Sabato 17 settembre si terrà poi l’ultima delle tre serate in programma: “Una nuova visione del mondo”. Sul palco Stefano Bonaccini, Chiara Appendino, Giuseppe Conte, Luigi De Magistris, Yanis Varoufakis e tanti altri. Di seguito il programma completo del Festival di TPI:

TPI Fest 2022 programma

Non solo dibattiti…

Abbiamo visto il programma della prima serata del TPI Fest 2022 a Bologna, ma alla Tettoia Nervi non ci saranno “solo” dibattiti. Saranno presenti stand e punti di ristoro per bere e mangiare insieme. Ci sarà anche musica e performance di vario genere con artisti e rappresentanti delle realtà territoriali che si alterneranno nelle tre sere del TPI Fest. Nell’ultima serata di sabato 17 settembre ci sarà un evento congiunto con il BikePride, in occasione della settimana europea della mobilità. Inoltre, durante la nostra Festa, una parte della redazione di TPI sarà presente a Bologna e ci sarà la possibilità di incontrare e conoscere i giornalisti che rendono vivo il giornale.

Ti potrebbe interessare
Cultura / Michele Serra sull’intervista “censurata” a Ghali da Repubblica: “Ogni volta che uno dice ‘Gaza’ bisogna sgridarlo perché non ha detto ‘sette ottobre’?”
Cultura / Falce e carrello: torna in libreria la nuova edizione del libro scritto da Bernardo Capriotti
Cultura / Disinformatia: guida alla più grande minaccia alla libertà a livello mondiale
Ti potrebbe interessare
Cultura / Michele Serra sull’intervista “censurata” a Ghali da Repubblica: “Ogni volta che uno dice ‘Gaza’ bisogna sgridarlo perché non ha detto ‘sette ottobre’?”
Cultura / Falce e carrello: torna in libreria la nuova edizione del libro scritto da Bernardo Capriotti
Cultura / Disinformatia: guida alla più grande minaccia alla libertà a livello mondiale
Cultura / Garrone porta “Io capitano” in Senegal, nei villaggi dove il cinema non c’è
Cultura / Al via Bologna Arte Fiera 2024
Cultura / Trovate mille monete di epoca romana, il Consiglio di Stato dà torto al Ministero: “Metà a chi le ha scoperte”
Cultura / Achab, in arrivo il nuovo numero della rivista letteraria dedicato al carcere
Cultura / Passeggiando lungo pingjiang e ammirando la conservazione e il rinnovamento dell’antica città di Suzhou
Cultura / La particolare raffinatezza del ricamo cinese
Cultura / Jingdezhen, la capitale della porcellana: una fornace millenaria con una lunga storia culturale