Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 13:50
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cultura

Più Libri Più Liberi: l’edizione 2019 sarà dedicata ai confini d’Europa

Immagine di copertina

La fiera della piccola e media editoria festeggia 18 anni

Più Libri Più Liberi compie 18 anni: svelato il tema dell’edizione 2019

Tornerà presto l’appuntamento con Più Libri Più Liberi, la fiera della piccola e media editoria che anima Roma dal 4 all’8 dicembre 2019 presso la Nuvola di Fuksas all’Eur.

Quest’anno, la fiera – che compie 18 anni – sarà dedicata a ‘I confini dell’Europa’. Dopo lo straordinario record di presenze del 2017 e 2018, con 100 mila presenze in 5 giorni, la fiera promossa e organizzata dall’Associazione Italiana editori (AIE) torna, dal 4 all’8 dicembre 2019 nella Nuvola dell’Eur a Roma a cui viene dato molto risalto nel manifesto di questa
edizione dell’illustratrice e designer Emi Ligabue.

“La Fiera compie diciotto anni, un traguardo importante, che non poteva che essere celebrato con la scelta di un tema altrettanto significativo: l’Europa. Un argomento cruciale – per il nostro presente e per gli anni che ci attendono, da affrontare non attraverso speculazioni teoriche ma tramite discussioni aperte, dove confrontarsi su questioni fondamentali come l’identità, il dialogo, i valori. Ma anche gli assetti geopolitici, la democrazia e i diritti civili. Che cos’è l’Europa? E, soprattutto, quale mai sarà l’Europa di domani? Una fortezza difesa da muri e filo spinato o un luogo meticcio, fondato sul confronto e sull’accoglienza?” sottolinea la nota di presentazione.

Nel manifesto della Ligabue è stato scelto di dare risalto all’eterea struttura progettata dallo Studio Fuksas cercando di raccontare, al tempo stesso, il piacere della lettura. Da questo presupposto è nata l’idea di isolare il cuore dell’edificio – la Nuvola, appunto – saturando lo spazio circostante con un blu denso e avvolgente, che ricorda le distese marine o la profondità del cielo. In giallo si staglia una figura umana stilizzata che si tuffa nel blu con un libro, a simboleggiare l’immersione totale nella lettura.

Più libri più liberi partecipa ad ALDUS, la rete europea delle fiere del libro cofinanziata dall’Unione Europea nell’ambito del programma Europa Creativa.

Come arrivare alla Nuvola di Fuksas

Ti potrebbe interessare
Costume / La Treccani elimina “cagna” e “zoccola” dai sinonimi di donna: il vero dramma è che finora li erano
Cultura / Un libro di corsa: Tracce dal silenzio
Cultura / Ricominciamo, insieme: il Teatro Palladium alza il sipario. Il programma completo
Ti potrebbe interessare
Costume / La Treccani elimina “cagna” e “zoccola” dai sinonimi di donna: il vero dramma è che finora li erano
Cultura / Un libro di corsa: Tracce dal silenzio
Cultura / Ricominciamo, insieme: il Teatro Palladium alza il sipario. Il programma completo
Cultura / Jorit a TPI: “Ho dipinto il sorriso di Luana perché si lavori per vivere, e non per morire” | VIDEO
Cultura / Un libro di corsa: Indomabile
Cultura / Virtual Politik: il libro dei ventenni Crisanti e Sensi sulla rivoluzione digitale della politica
Cultura / La lotta alla povertà come politica pubblica
Cultura / I misteri della Silicon Valley: i segreti dietro le immagini ufficiali delle grandi compagnie tecnologiche
Cultura / Un libro di corsa: Le cose giuste
Cultura / Un libro di corsa: Ciao per sempre