Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 14:57
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cultura

Per imparare bene l’inglese bisogna sapere il latino: 10 parole lo dimostrano

Immagine di copertina

A chi sostiene che il latino è una lingua morta e impararla non serve più, si può controbattere affermando che la lingua più parlata al mondo deriva proprio dal latino. Nell’inglese, infatti, si contano tantissime parole che derivano direttamente dalla lingua antica.

Parole che si ritrovano soprattutto nell’inglese più forbito. Ecco 10 parole di origine latina che ritroviamo nella lingua inglese. A ricercare è stata la Redazione Scuola del Corriere della Sera.

1. Quintessential: Tipico, quintessenza, per antonomasia.

2. Ostracize: Il termine deriva dal greco, ostrakon, che era un pezzo di coccio su cui veniva scritto il nome di una persona bandita dalla città. La traduzione infatti è “ostracizzare, mettere al bando, bandire”.

3. Narcissist: Il termine di provenienza è un nome, quello di Narciso, personaggio della mitologia greca. La traduzione è “narcisista, vanitoso”

4. Indelicate: Il termine deriva dal latino e la traduzione in italiano è “privo di tatto, indelicato”.

5. Idiosyncratic: Il termine non deriva dal latino, ma dal greco e si traduce con idiosincratico, peculiare, caratteristico.

5. Acrimony: Dal latino acer, significa acredine, livore.

6. Caustic: Dal latino causticus, la traduzione in italiano è tagliente o sarcastico nel criticare.

7. Equivocate: Dal latino aequivocare. Se in italiano il termine si traduce con “equivocare”, in inglese la traduzione esatta sta per “essere ambigui”.

8. Idyllic: Il termine in latino è idyllium e la traduzione è “idilliaco”.

9. Ostentatious: Il termine di derivazione latina è ostentare. La traduzione è esibizionistico, vistoso, che ostenta.

10. Revel: Il termine deriva dal latino rebellare , che sarebbe l’opposto di fare la guerra. La traduzione infatti è “far festa”.

Ti potrebbe interessare
Cultura / Un libro di corsa: Indomabile
Cultura / Virtual Politik: il libro dei ventenni Crisanti e Sensi sulla rivoluzione digitale della politica
Cultura / La lotta alla povertà come politica pubblica
Ti potrebbe interessare
Cultura / Un libro di corsa: Indomabile
Cultura / Virtual Politik: il libro dei ventenni Crisanti e Sensi sulla rivoluzione digitale della politica
Cultura / La lotta alla povertà come politica pubblica
Cultura / I misteri della Silicon Valley: i segreti dietro le immagini ufficiali delle grandi compagnie tecnologiche
Cultura / Un libro di corsa: Le cose giuste
Cultura / Un libro di corsa: Ciao per sempre
Cultura / “È possibile che per tanto amore non ci sia una ricompensa?”, in libreria la malinconia di Joë Bousquet 
Cultura / Un libro di corsa: La notte non perdona
Cultura / Un libro di corsa: Il frutto della passione
Cultura / Houellebecq e il timore francese per l’islamo-gauchismo