Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 00:28
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cultura

Diritto a Teatro: il 17 e 18 giugno l’Antigone di Sofocle al Teatro Palladium

Immagine di copertina

Giovedì 17 e venerdì 18 giugno 2021 alle ore 20,45 al Teatro Palladium di Roma, gestito dalla Fondazione Universitaria Roma Tre Teatro Palladium, una compagnia composta da avvocati con attori e cantanti professionisti porta in scena l’Antigone di Sofocle, regia di Mario Casellato e Alfonso Veneroso. L’incasso delle due serate, che godono della Media Partnership di RaiNews24 e di RaiRadio3, sarà destinato alla Fondazione dell’Università Roma Tre Teatro Palladium al fine di fornire un contributo a questo eccezionale spazio culturale, dove si incontrano Teatro e Università.

Nello scontro tra Creonte e Antigone è rappresentata l’eterna possibile contrapposizione tra la Legge e la Giustizia. La compagnia “Progetto Antigone” cerca di riproporre questo conflitto interpretando al meglio il nucleo fondamentale dello stesso, la possibile contrapposizione tra legge e morale, lasciando intatte negli spettatori le ragioni dell’una e dell’altra, in un conflitto attualissimo, che accompagna l’essenza stessa dell’uomo singolo e del suo rapporto con la comunità nella quale attraversa la sua esistenza.

La compagnia Progetto Antigone

La compagnia Progetto Antigone è composta principalmente da avvocati e operatori del diritto. Hanno portato in scena in questi ultimi dieci anni, in vari importanti teatri d’Italia e anche in occasione di prestigiosi eventi culturali, diverse opere, tutte fondamentalmente caratterizzate da messaggi culturali e sociali afferenti le profonde questioni del diritto. Tra questa “Dreyfus”, portato in scena tra le altre sedi anche al Teatro La Pergola di Firenze nel 2013 in occasione della Giornata della memoria, e “Gandhi avvocato”, al Teatro Bolognini di Pistoia, nell’ambito delle manifestazioni organizzate per Pistoia Capitale italiana della cultura 2017, con il patrocinio della città di Pistoia, in occasione del convegno con i premi Nobel per la pace Shirin Ebadi e Abdelaziz Essid.

Quest’anno hanno lavorato per portare in scena Antigone, nella versione originale di Sofocle per quanto riguarda il testo ma con una messa in scena che, muovendo dalla originaria scansione di tempi e stasimi, avrà invece un’attualissima riproposizione di costumi, musica dal vivo ed interpretazioni sceniche.

Cast

COMPAGNIA: Progetto Antigone
REGIA: Mario Casellato, Alfonso Veneroso
AIUTO COORDINATORE: Rosario Tarantola

PERSONAGGI E ATTORI

Antigone: Giulia Rupi
Creonte: Alfonso Veneroso
Messaggero: Mario Casellato
Ismene: Magda Gianavola
Guardia: Carlo Sanvitale
Emone: Daniele Fabrizi
Tiresia: Rodolfo Di Martino
Euridice: Sabrina Grisoli
Corifeo: Fabio Moneta
Coro dei Tebani: Francesco Anelli, Giorgia Ciceroni, Paolo Iafrate, Federica Sanvitale, Paolo Tarantola, Rosario Tarantola e Silvia Velente.

MUSICISTI
ODD MAN OUT
(Francesco Casellato, Francesco Formenti, Giulio Mollica, Alessio Timmoneri)
VOCE
Elisa Castells

Ti potrebbe interessare
Cultura / Morto Roberto Calasso, padre della casa editrice Adelphi
Cultura / Jasmin. Una storia da raccontare: un libro per ricordare e riflettere
Cultura / Il regresso dell’amore filiale
Ti potrebbe interessare
Cultura / Morto Roberto Calasso, padre della casa editrice Adelphi
Cultura / Jasmin. Una storia da raccontare: un libro per ricordare e riflettere
Cultura / Il regresso dell’amore filiale
Cultura / A Vieste con Il libro possibile (XX edizione) per la seconda tappa del Festival su letteratura, legalità, scienza, attualità e musica
Cultura / La classifica aggiornata delle università italiane: Bologna l’ateneo col punteggio migliore
Cultura / “Il caso Crespi”, il libro sul caso che ha coinvolto il regista Ambrogio Crespi. La prefazione di Alfonso Giordano
Cultura / Cyclonopedia, l’entropico saggio di Reza Negarestani che racconta un mondo sconvolto
Cultura / Premio Strega, il vincitore è Emanuele Trevi con “Due vite”
Cultura / Il rider bullizzato, la ragazza palpeggiata e quella cultura machista che fa ammalare alcuni tifosi (di I. Melio)
Cultura / La letteratura attraverso gli occhi di un grande scrittore, con Alessandro Baricco