Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 18:19
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cultura

Chiamami col tuo nome, il sequel del romanzo finalmente arriva in libreria quest’anno: ecco la data

Immagine di copertina

CHIAMAMI COL TUO NOME SEQUEL DATA – Nasce come libro, viene poi portato al cinema con una trasposizione che ha stregato il pubblico italiano (e non solo) e adesso è arrivata la conferma che il suo sequel cartaceo arriverà a ottobre 2019.

Ad annunciare l’uscita del romanzo è stato proprio il suo autore André Aciman, tempo fa su Twitter.

Chiamami col tuo nome (in lingua originale Call me by your name) è stato un successo di pubblico e critica (non a caso ha vinto numerosi riconoscimenti come un Oscar per la miglior sceneggiatura non originale) e Aciman ha ben pensato di rimettersi a lavoro e sviluppare quell’idea di sequel che gli balenava nella testa già da un po’.

Chiamami col tuo nome sequel data | Cosa sappiamo fino ad ora

Il sequel s’intitola “Find me” e uscirà ad ottobre. Di cosa parlerà? Secondo le prime indiscrezioni, il sequel sarà ambientato in un futuro lontano rispetto al tempo d’ambientazione del primo romanzo, ma del resto questo ci era già stato anticipato nell’epilogo di Chiamami col tuo nome.

Ad avere un ruolo centrale nella vicenda sarà Samuel, il padre di Elio, che nel sequel ci viene presentato come un uomo divorziato che ha intrapreso un viaggio da Firenze a Roma per visitare suo figlio Elio, diventato un pianista classico molto dotato.

Quel viaggio per Samuel sarà fatale perché è proprio sul treno per arrivare da suo figlio che la sua vita cambierà. Mentre Elio si prepara ad abbandonare Roma e trasferirsi a Parigi, dove incontrerà un nuovo amore, Oliver è diventato professore nel Nord del New England e prenderà in considerazione l’idea di tornare in Europa, soprattutto perché i suoi figli sono ormai grandi.

Chiamami col tuo nome sequel data | E un sequel al cinema?

In molti si sono chiesti se, con l’arrivo di un sequel cartaceo di Chiamami col tuo nome, ci sarà modo di vedere le avventure di Elio e Oliver nuovamente sul grande schermo. A dare voce ad alcune preoccupazioni è stato proprio Armie Hammer, che interpreta Oliver.

“Ne abbiamo parlato a lungo, ma alla fine mi sono fatto l’idea che il primo film è stato così speciale per tutti coloro che ne hanno fatto parte, e così tante persone che lo hanno visto si sono sentite toccate o ne hanno parlato. E’ stata una tempesta perfetta per così tanti aspetti da farmi temere che un sequel potrebbe generare delusione” ha dichiarato l’attore.

“Find me” arriva nelle librerie il 29 ottobre.

Ti potrebbe interessare
Cultura / Un libro di corsa: The invisibile
Cultura / Urbino, il Festival del giornalismo culturale dal 7 al 9 ottobre
Cultura / Premio Curcio per le Attività Creative: al via la 17esima edizione
Ti potrebbe interessare
Cultura / Un libro di corsa: The invisibile
Cultura / Urbino, il Festival del giornalismo culturale dal 7 al 9 ottobre
Cultura / Premio Curcio per le Attività Creative: al via la 17esima edizione
Cultura / TPI Fest 2022, la diretta della terza e ultima serata del Festival
Cultura / TPI Fest 2022, la diretta della seconda serata del Festival
Cultura / TPI Fest 2022, la diretta della prima serata del Festival
Cultura / DIG Festival, il meglio del giornalismo da tutto il mondo a Modena dal 22 al 25 settembre
Cultura / TPI Fest 2022 streaming e diretta tv: dove vedere l’evento di Bologna
Cultura / “Una rivoluzione per la sostenibilità”: a Lucca la prima edizione del “Pianeta Terra Festival”
Cultura / TPI Fest 2022 a Bologna, il direttore Gambino a Il Resto del Carlino: “Vogliamo riunire i cittadini per farsi un’idea in vista del voto”