Coronavirus:
positivi 91.246
deceduti 15.887
guariti 21.815

Coronavirus, sito porno offre l’abbonamento premium ai residenti delle zone in quarantena: è boom di richieste

Di Marco Nepi
Pubblicato il 27 Feb. 2020 alle 08:58 Aggiornato il 27 Feb. 2020 alle 11:58
2.3k
Immagine di copertina

Coronavirus, sito porno offre l’abbonamento premium ai residenti delle zone in quarantena: è boom di richieste

Il sito porno xHamster ha deciso di dare il suo contributo per quanto riguarda l’emergenza coronavirus, regalando un account premium ai residente in Lombardia e Veneto, quindi nelle zone messe in quarantena al fine di prevenire la diffusione del Covid-19.

Un dono che è anche un invito per le persone a restare a casa, rendendo questa “reclusione forzata” un po’ più “piacevole”, o comunque fornendo una strumento di distrazione per affrontare lunghe giornate tra le mura domestiche. “Se sei in un’area ad alto rischio per Covid-19 per favore resta a casa. Stiamo regalando accessi free a xHamster Premium nelle regioni colpite”. Poi il portale per adulti aggiunge ironicamente: “Perché è più sicuro della vostra camera da letto ora”.

Ovviamente la reazione degli italiani alla proposta del sito hard è stata accolta con grande entusiasmo, con tantissimi utenti che si sono affrettati a richiedere il proprio account premium in omaggio.

E, dato il numero delle richieste, il portale ha anche scritto un post sul proprio profilo Twitter per rassicurare gli utenti: “Alle migliaia di italiani che hanno risposto: stiamo facendo gli straordinari per offrirvi la dose di porno raccomandata dal punto di vista medico. Per favore, restate in casa! Il dottore vi visiterà presto”.

Ad ogni modo, xHamster non si è rivolto, con la sua offerta, solamente al pubblico italiano, ma anche a quello delle aree di quarantena in Iran, quindi a Teheran, a quello di Daegu in Corea del Sud, Wuhan in Cina ed Adeje nelle isole Canarie.

La stessa iniziativa era stata presa, qualche settimana fa, anche da un sito pornografico con sede a Miami che offre intrattenimento a luci rosse tramite WebCam: il portale aveva deciso di offrire agli oltre 3mila passeggeri che si trovano in quarantena sulla nave da crociera Diamond Princess la possibilità di accedere gratuitamente ai propri servizi, solitamente a pagamento.

Leggi anche:

Coronavirus: porno gratis ai passeggeri in quarantena sulla nave Diamond Princess

Lo studio scientifico che aveva previsto il coronavirus un anno fa: “Partirà dalla Cina, dobbiamo prevenirlo”

TPI REPORTAGE da Codogno, il paese fantasma con l’incubo del contagio da Coronavirus (di Giulio Cavalli)

“I miei colleghi spargevano il sale al mio passaggio”: il caso dei giornalisti in quarantena per il Coronavirus (di Selvaggia Lucarelli)

Ecco due cose che abbiamo capito del virus: parla Italiano e viaggia in business Class, non si annida in Africa ma nel profondo nord (di Luca Telese)

Coronavirus, l’infermiera entrata in contatto con il paziente 1 ha violato la quarantena (di Franco Bagnasco)

Sul Coronavirus va in scena il primo duello tv tra i due futuri candidati premier: Conte e Salvini

Coronavirus in Italia, Burioni a TPI: “Chi è tornato dalla Cina senza sintomi doveva essere isolato. Ora niente panico: quarantena per tutti i possibili infetti”

2.3k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.