Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:09
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Valanga in Valle d’Aosta, morta una guida alpina

Immagine di copertina

Nuovo incidente mortale nel nord Italia dopo le due slavine cadute stamattina in Piemonte e Trentino Alto Adige

Valanga in Valle d’Aosta

Una guida alpina valdostana, Roberto Ferraris, di 49 anni, è morta dopo essere stata travolta da una valanga nella Valtournenche, in Valle d’Aosta.

L’incidente si è verificato nella zona di punta Fontana Fredda, a circa 2.300 metri di quota, sopra la frazione Cheneil. La vittima, che stava facendo scialpinismo, faceva parte del Soccorso alpino della guardia di finanza di Cervinia.

La valanga ha travolto la regione a poche ore dai due incidenti mortali che hanno causato altre vittime in Piemonte e Trentino Alto Adige: come riferito da Repubblica il primo è avvenuto in alta Valsesia, ad Alagna, in Provincia di Vercelli, dove un giovane è stato travolto da una slavina poco sotto il passo della Civera.

L’altro incidente si è invece verificato in Trentino Alto Adige, sull’Alpe di Siusi e la vittima, una altoatesina, si trovava a monte dell’impianto Goldknopf-Bahn.

Sul posto gli uomini del Soccorso alpino, i vigili del fuoco, i carabinieri e gli elicotteri Pelikan 1 e quello dell’Aiut Alpin Dolomites.

La donna si chiamava Marlene Vorhauer, 62 anni, originaria di Brunico. È precipitata in un crepaccio roccioso mentre passeggiava con le ciaspole e ha perso la vita dopo essere stata travolta dalla slavina staccatasi questa mattina intorno alle 13. A lanciare l’allarme l’escursionista che era con lei.

Quando l’elicottero del soccorso alpino è riuscito a individuarla e tirarla fuori dalla neve non c’era già più niente da fare.

Leggi anche:
Cadute due valanghe in Piemonte e Alto Adige: due morti in poche ore
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Riceve bolletta da 33mila euro, 75enne colpita da un malore: ora la prima vittoria in tribunale
Cronaca / L’Aquila, la conducente dell’auto: “Errore umano, marcia tolta inavvertitamente”
Cronaca / Benvenuti nella Kaliningrad italiana: così gli oligarchi russi si sono radicati in Toscana
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Riceve bolletta da 33mila euro, 75enne colpita da un malore: ora la prima vittoria in tribunale
Cronaca / L’Aquila, la conducente dell’auto: “Errore umano, marcia tolta inavvertitamente”
Cronaca / Benvenuti nella Kaliningrad italiana: così gli oligarchi russi si sono radicati in Toscana
Cronaca / “Giù le mani dagli alpini. Se siete lesbiche non rompete i co****ni”: insulti alla consigliera delle pari opportunità di Roma
Cronaca / Vaiolo delle scimmie, Viola: “Potrebbe dipendere da un calo immunità collettiva”
Cronaca / Covid, 26.561 casi e 89 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività all'11,4%
Cronaca / La mamma del bimbo morto nell’incidente all’asilo: “Un dolore sovrumano, chiediamo silenzio”
Cronaca / Mali, tre italiani e un togolese rapiti da uomini armati: sequestrata una coppia con bambino
Cronaca / Ossigenoterapia, desametasone, plasma: cosa funziona e cosa no per il Covid
Cronaca / La vera storia di Feltrinelli