Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 18:10
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Vaccini, Michetti: “Non ne conosco la composizione: non invito a farlo”

Immagine di copertina
Credit: Ansa/Riccardo Antimiani

Vaccini, Michetti: “Non ne conosco la composizione: non invito a farlo”

Il candidato della destra a sindaco di Roma, Enrico Michetti, ha confermato che non intende invitare i propri elettori a vaccinarsi, scatenando nuove polemiche sull’avvocato scelto da Giorgia Meloni per guidare il centrodestra alle elezioni comunali. “La scienza mi dice che è opportuno fare il vaccino, però io non sono un tecnico, non posso occuparmi di un farmaco di cui non conosco la composizione per cui non posso invitare qualcuno alla somministrazione”, sono state le parole di Michetti, in testa ai sondaggi per il voto del 3 e 4 ottobre ma considerato sfavorito ai ballottaggi, ospite stamattina della trasmissione Start su Sky Tg 24.

“Io non posso promuovere qualcosa di cui non ho competenze specifiche, è un discorso di serietà”, ha affermato, dopo aver ribadito di non essere “un farmacologo o un medico”. “Io mi sono chiaramente documentato, ma per quanto riguardo la mia consapevolezza, mentre ognuno farà per sé. Non posso imporre a qualcuno di fare qualcosa che sia contraria ai suoi desideri”, ha affermato, sostenendo che la scelta rientra “in una libertà, in una consapevolezza di ciascuno di noi”.

“Mi attengo all’articolo 32 della Costituzione. Se lo Stato ritiene necessario il vaccino ha la facoltà di porre l’obbligo, viceversa se non ritiene utile porre l’obbligo allora esiste la libertà di scelta. Io ho scelto di farlo ma non ho ditenze specifiche nel settore”, ha concluso il candidato, che ha completato il ciclo vaccinale e ha ottenuto il green pass.

Dichiarazioni “irresponsabili e demenziali”, le ha definite Carlo Calenda, altro candidato sindaco nella Capitale. “Questo signore è totalmente inadatto a ricoprire qualsiasi carica istituzionale”, ha aggiunto in un tweet.

Già ad agosto Michetti aveva detto che “invitare qualcuno a somministrazione di un farmaco di cui non conosco nulla è superficiale”, e in precedenza aveva sostenuto che anche da sindaco non farà appelli a favore della vaccinazione.

Un parere condiviso anche dall’attuale sindaca Virginia Raggi. “Ciascuno si rivolga al proprio medico e faccia ciò che gli consiglia. La vaccinazione non deve diventare un tema elettorale”, ha detto ad agosto intervenendo a In Onda, su La 7.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Gas, la Russia azzera le forniture all’Italia
Cronaca / Treviso, ruba tre auto e scappa: durante la fuga uccide un ciclista
Cronaca / Maltempo in Sicilia, trombe d’aria e fiumi di fango. Un autobus si ribalta
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Gas, la Russia azzera le forniture all’Italia
Cronaca / Treviso, ruba tre auto e scappa: durante la fuga uccide un ciclista
Cronaca / Maltempo in Sicilia, trombe d’aria e fiumi di fango. Un autobus si ribalta
Cronaca / Putin annette le regioni ucraine: “Saranno russe per sempre. Ora disposti a negoziare”
Cronaca / Carminati e Buzzi condannati in via definitiva: la Cassazione rigetta il ricorso
Cronaca / Abano Terme, 30enne accoltellato a morte: confessa la fidanzata
Cronaca / È uscito il nuovo numero del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale
Cronaca / Scuola: l'algoritmo del ministero lascia i supplenti senza posto di lavoro
Cronaca / Svaligiato il ristorante dello chef Cannavacciuolo a Torino
Cronaca / Roma, professore taglia ciocca capelli a ragazza iraniana: “Non sostieni la protesta?”