Firenze, 39enne si cosparge di benzina e si dà fuoco per amore: morta in ospedale

Di Beatrice Tomasini
Pubblicato il 9 Giu. 2019 alle 09:01 Aggiornato il 9 Giu. 2019 alle 09:21
0
Immagine di copertina
si da fuoco con benzina firenze

Si da fuoco con benzina Firenze – È morta la donna di 39 anni che sabato pomeriggio si era cosparsa di benzina e poi data fuoco a Montelupo Fiorentino (Firenze).

Il decesso è avvenuto a Pisa dopo che la ragazza era stata trasportata dal 118 in elicottero al Centro grandi ustionati dell’ospedale di Cisanello. Le sue condizioni erano apparse subito critiche in quanto aveva ustioni sul 90% del corpo.

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, dietro al gesto estremo ci sarebbero stati motivi sentimentali e già in passato aveva minacciato di suicidarsi così come testimoniato da alcuni messaggi sul telefono.

La vittima aveva figli ed era separata dal marito. Sabato 8 giugno, intorno alle ore 16,30, alcuni passanti hanno notato una donna avvolta dalle fiamme.

Subito dopo sono stati allertati vigili del fuoco e carabinieri, oltre ai soccorsi che hanno provveduto poi al trasporto in elisoccorso all’ospedale di Pisa.

Secondo le indagini, la trentanovenne sarebbe arrivata in auto a Montelupo, in località Turbone, in una zona che si trova vicino a un campo sportivo.

Lì, una volta scesa dalla sua macchina si è prima cosparsa il corpo di liquido infiammabile contenuto in una bottiglia di plastica e poi si è data fuoco con un accendino.

Non è stata disposta l’autopsia e il corpo della vittima è stato subito riconsegnato  ai familiari.

Salvini difende il tabaccaio che ha ucciso il ladro a Ivrea: “Totale solidarietà”

Firenze, Nardella sbaglia la nuova giunta: solo 3 donne su 10 e ora deve cambiarla

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.