Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:15
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

È uscito il nuovo numero del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale

Immagine di copertina

Il nuovo numero del settimanale The Post Internazionale è disponibile già da ora nella versione digitale sulla nostra App e da domani, venerdì 19 agosto, in tutte le edicole

È uscito il nuovo numero del settimanale The Post InternazionaleIl magazine, disponibile già da ora nella versione digitale sulla nostra App, e da domani, venerdì 19 agosto, in tutte le edicole, propone ogni settimana inchieste e approfondimenti sugli affari e il potere in Italia, storie inedite e reportage dal mondo, e grande spazio alla cultura con alcuni tra i più importanti intellettuali italiani.

the post internazionale

Un programma che non esiste (l’Agenda Draghi), un accordo tradito (con il Pd) e due leader che si detestano. Così Calenda e Renzi puntano alla rielezione. Con una legge elettorale-truffa voluta dall’ex premier, che toglie ai cittadini il diritto di scegliere gli eletti e che consegnerà alla destra targata Meloni una vittoria schiacciante: su TPI l’analisi sui due leader che hanno dato vita al “terzo polo”.

Coalizioni forzate, candidati nominati dai leader e paracadutati sul territorio, niente voto disgiunto. E l’incognita dell’effetto “flipper”. Tutti i nodi della legge elettorale “Rosatellum” raccontati da un esperto.

E ancora, Luca Telese intervista Guido Crosetto, il plenipotenziario di Giorgia Meloni, che è pronto a scommettere: “Fratelli d’Italia prenderà il 30%. Io premier? Mai”.

Negli anni ’70 la riduzione dei consumi energetici mirava a cambiare il modello di sviluppo. I razionamenti di oggi invece penalizzeranno i più poveri. Senza intaccare i super profitti delle oil company. Giuliano Garavini spiega perché la nuova austerity è roba da ricchi.

Inoltre, un approfondimento esclusivo sui bambini del Congo nati dallo sfruttamento sessuale dei caschi blu delle Nazioni Unite, che raccontano per la prima volta il dolore dell’abbandono.

Infine, tutto il mondo ne parla, temendo un’altra Chernobyl causata dalla guerra. Siamo entrati a Nikopol’ e Zaporizhzhya, per raccontarvi cosa sta accadendo intorno al più grande impianto nucleare d’Europa.

Questo e molto altro nel nuovo numero del settimanale The Post Internazionale in edicola da domani e disponibile già da ora nella versione digitale.
Continua a leggere sul settimanale The Post Internazionale-TPI: clicca qui.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Abano Terme, 30enne accoltellato a morte: confessa la fidanzata
Cronaca / È uscito il nuovo numero del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale
Cronaca / Scuola: algoritmo impazzisce e lascia i supplenti senza posto di lavoro
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Abano Terme, 30enne accoltellato a morte: confessa la fidanzata
Cronaca / È uscito il nuovo numero del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale
Cronaca / Scuola: algoritmo impazzisce e lascia i supplenti senza posto di lavoro
Cronaca / Svaligiato il ristorante dello chef Cannavacciuolo a Torino
Cronaca / Roma, professore taglia ciocca capelli a ragazza iraniana: “Non sostieni la protesta?”
Cronaca / Napoli, professore ucciso: fermato un collaboratore scolastico
Cronaca / Morto sul lavoro operaio vicino Teramo, caduto dal tetto per dieci metri
Cronaca / Roma, ballerina travolta dagli insulti per aver messo la sua foto in un annuncio
Cronaca / Duro scontro durante una partita di calcio, 20enne in gravi condizioni: è intubato
Cronaca / Allarme batterio Listeria, wurstel contaminati ritirati dai supermercati: in Italia 6 morti sospette