Coronavirus:
positivi 13.303
deceduti 34.945
guariti 194.579

Latina, vuole entrare nel bar senza mascherina, picchia il poliziotto e una dipendente che gli chiedono di indossarla

Di Marco Nepi
Pubblicato il 18 Giu. 2020 alle 09:32 Aggiornato il 18 Giu. 2020 alle 14:57
30
Immagine di copertina

Vuole entrare senza mascherina in un bar, picchia un poliziotto e una dipendente

Ieri, mercoledì 17 giugno, un ragazzo di 21 anni ha picchiato una dipendente del bar dove voleva entrare senza mascherina e un poliziotto a Latina. Il giovane aveva precedenti penali per reati contro la persona, ma questa volta si è trattato della sua volontà di non rispettare le norme di sicurezza anti-Covid. Infatti il 21enne non aveva alcuna intenzione di indossare la mascherina. Come riportato da Fanpage.it, quando il titolare del bar e il suo dipendente gli hanno intimato di farlo e di rispettare le misure preventive, lui ha iniziato ad aggredirgli verbalmente.

A quel punto, il poliziotto che si trovava nel locale, libero dal servizio e intento a bere il suo caffè, si è qualificato per aiutare i gestori, chiedendo al giovane di calmarsi e utilizzare la mascherina come gli altri clienti. Ma lui lo ha aggredito: l’agente così è rimasto ferito insieme a una dipendente del locale. Un cliente ha aiutato il poliziotto a bloccare il ragazzo, poi condotto nel commissariato di polizia dalle volanti arrivate sul posto. Ora il ragazzo attende il rito in direttissima dal Tribunale di Latina, nelle camera di sicurezza della Questura. È accusato di violenza, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale.

Leggi anche: 1. “Non siamo eroi, siamo gli stessi che picchiavi fino a poco tempo fa”: il video polemico degli infermieri di Bologna

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

30
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.