Me

Rocca di Papa, esplosione nel palazzo del Comune: le cause dell’incidente

Di Veronica Di Benedetto Montaccini
Pubblicato il 10 Giu. 2019 alle 14:55 Aggiornato il 10 Giu. 2019 alle 19:53
Immagine di copertina

Rocca di Papa esplosione | Incidente Rocca di Papa | Esplosione Roma | Feriti | Cause dell’esplosione 

Rocca di Papa esplosione – Intorno alle 11 di mattina del 10 giugno è avvenuta un’esplosione a Rocca di Papa, paesino che affaccia sul Lago di Albano, vicino Roma. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e sono giunte diverse ambulanze per prendersi cura dei 16 feriti, tra cui il sindaco (qui un profilo del sindaco Emanuele Crestini).

> QUI LA RICOSTRUZIONE DEL CASO

Ma quali sono le cause di questa immensa esplosione?

“Dai primi rilevamenti è stato possibile accertare che la dispersione di gas, da cui ha avuto origine l’esplosione, è stata provocata dal danneggiamento di una tubazione da parte di un’azienda terza, estranea a Italgas, che stava effettuando rilevazioni sul sottosuolo davanti al Municipio”, ha fatto sapere in una nota il portavoce di Italgas.

Chi indaga non esclude che durante i lavori di scavo in strada possa essere stata danneggiata una tubatura e che il gas si possa essere poi incanalato fino all’altezza dei palazzi coinvolti nell’esplosione.

Gli stessi operai avrebbero tentato riparare la tubatura per interrompere la fuoriuscita di gas, senza successo.

L’esplosione si è innescata all’interno del palazzo del Comune, coinvolgendo diversi ambienti e facendo saltare tamponature interne ed un muro esterno.

Alcuni testimoni parlano di un forte odore di gas risalire dal canale dell’ascensore che poi si è saturato ingenerando l’esplosione. A fare da innesco, secondo i primi rilievi, potrebbe essere stata proprio l’impianto elettrico che alimenta l’ascensore dell’edificio.

Potrebbe esserci quindi un errore umano dietro l’esplosione che stamattina ha coinvolto la sede del comune di Rocca di Papa, vicino Roma. È una delle ipotesi al vaglio degli investigatori.

All’interno del palazzo si è anche sviluppato un incendio, tutt’ora in atto a causa della perdita di gas che non è stato ancora possibile interrompere, che ha coinvolto l’archivio comunale. La colonna di fumo si scorge fino alla periferia di Roma.

Dentro il Rojava, guerra di Siria

Sulla vicenda sono in corso indagini del carabinieri della compagnia di Frascati che stanno acquisendo le immagini delle telecamere e ascolteranno gli operai della ditta che erano al lavoro stamattina.

“Momentaneamente chiusa la Strada regionale 218 di Rocca di Papa, all’altezza di Rocca di Papa, per consentire l’accesso ai mezzi di soccorso, a seguito di un esplosione all’interno del Palazzo comunale. Possibili ripercussioni sulla viabilità, si consiglia di prestare attenzione. Deviazioni al traffico segnalate sul posto a partire dalla via dei Laghi”. È quanto rende noto Astral Infomobilità.

(Qui tutte le notizie di cronaca)