Covid ultime 24h
casi +12.415
deceduti +377
tamponi +211.078
terapie intensive -17

Preti pedofili a Savona, chiesto alla Curia un risarcimento da 5 milioni

Di Marco Nepi
Pubblicato il 24 Giu. 2019 alle 16:10 Aggiornato il 24 Giu. 2019 alle 16:12
0
Immagine di copertina

preti pedofili risarcimento curia savona – È di quasi 5 milioni di euro la richiesta di risarcimento danni avanzata alla Diocesi di Savona-Noli, in Liguria, dall’associazione Rete l’Abuso per la mancata denuncia, e la mancata tutela delle vittime, da parte dei vescovi che erano a conoscenza di abusi su minori compiuti da alcuni sacerdoti.

Come anticipato da Il Secolo XIX, la richiesta è stata presentata dall’associazione Rete l’Abuso – presieduta da Francesco Zanardi, una delle vittime – a sette anni di distanza dalla condanna di don Nello Giraudo. A depositare l’istanza sono stati gli avvocati Elena Peruzzini e Francesca Rosso: in particolare, la cifra di circa 5 milioni è stata stimata in base alle tabelle regionali di Lazio e Lombardia per il danno biologico.

Sono cinque i casi di pedofila considerati.: tre dei cinque minori erano stati tolti alle famiglie dai servizi sociali e affidati proprio a don Giraudo

La causa parte dalle parole del Gip Fiorenza Giorgi rispetto alla mancata tutela della vittima, e la mancata denuncia degli abusi, nonostante il clero locale ne fosse a conoscenza. Secondo il giudice, “la sola preoccupazione dei vertici della Curia era quella di salvaguardare l’immagine della Diocesi, piuttosto che la salute fisica e psichica dei minori”.

preti pedofili risarcimento curia savona – La causa civile riparte da qui, come sottolineato da Zanardi, abusato da don Giraudi quando aveva undici anni.

La prime udienza è fissata per il prossimo 15 novembre. La Curia non ha ancora commentato la vicenda.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.