Covid ultime 24h
casi +14.078
deceduti +521
tamponi +267.567
terapie intensive -43

Perugia, 15enne denuncia stupro in pieno centro: “Violentata da un amico con cui era andata a bere”

Di Lara Tomasetta
Pubblicato il 12 Giu. 2020 alle 11:18 Aggiornato il 12 Giu. 2020 alle 12:07
30
Immagine di copertina

Perugia, 15enne denuncia stupro in pieno centro: ricoverata in ospedale

A Perugia una ragazza di 15 anni ha denunciato di aver subito uno stupro. La 15enne è ora ricoverata all’ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia con una prognosi di 40 giorni e per ricostruire quanto successo sono in corso indagini da parte dei carabinieri. La ragazza ha denunciato ai carabinieri di essere stata stuprata nella notte tra mercoledì e giovedì 11 giugno mentre si trovava nel centro storico della città umbra.

La violenza sarebbe avvenuta intorno alla mezzanotte nella centralissima via Bontempi, vicino piazza Danti. L’aggressore non sarebbe uno sconosciuto ma un ragazzo di pochi anni più grande di lei, appena maggiorenne, che lei conosceva. Un’ambulanza ha soccorso la ragazza nel cuore del centro storico perugino portandola in ospedale dove ha riferito la violenza. Quindi è stato attivato il percorso protetto del ‘codice rosa’ con l’intervento dei carabinieri. Secondo la ricostruzione, non si sarebbe trattato di un assalto in strada. La ragazza avrebbe infatti fatto una passeggiata con il suo aggressore prima della violenza. Sul caso indagano i carabinieri di Perugia.

Il codice rosa prevede un percorso sanitario dedicato, personalizzato e anonimo, esente da ticket, per le vittime di violenza. Si colloca nell’ambito della storica rete dei centri antiviolenza e parte da una stanza dedicata all’interno del pronto soccorso in cui tutti gli specialisti visitano la/il paziente.

Qui le altre notizie di cronaca

30
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.