Covid ultime 24h
casi +18.916
deceduti +280
tamponi +323.047
terapie intensive +22

Migranti, Salvini: “Accuse contro la Marina sono infondate”

Di Futura D'Aprile
Pubblicato il 30 Mag. 2019 alle 12:09 Aggiornato il 11 Set. 2019 alle 02:36
0
Immagine di copertina

Nave italiana soccorre migranti Salvini – Il 30 maggio la nave della Marina militare Cigala Fulgosi ha soccorso al largo della Libia un gommone con circa 80 migranti a bordo in difficoltà da ieri, mercoledì 29 maggio.

Migranti: nave italiana soccorre gommone alla deriva da ieri. Una bambina a bordo sarebbe morta

A causa delle condizioni meteo in via di peggioramento e della situazione in cui si trova il gommone la nave ha ricevuto l’ordine di intervenire per prestare soccorso.

Ma la vicenda ha già scatenato diverse polemiche dopo che la Ong tedesca Sea Watch aveva accusato la marina italiana di aver abbandonato a se stessa la nave in avaria, rendendosi così responsabile della morte di una bambina di 5 anni che era su quello stesso gommone.

Secondo quanto raccontato dalla Ong Sea Watch, l’imbarcazione era a poche miglia del pattugliatore Comandante Cigala Fulgosi (P490) della Marina militare italiana.

Sul caso si è espresso oggi il ministro dell’Interno, Matteo Salvini.

“Sono infondate e diffamatorie le accuse contro i nostri uomini e donne della Marina”, ha affermato il vicepremier leghista ribadendo: “per quanto di mia competenza, l’indisponibilità dei porti italiani ad accogliere i clandestini”.

“Anche in questo caso, come sempre e rispettando legge e morale”, i marinai “hanno soccorso chiunque fosse a rischio”.

“È incredibile che alcuni organi di stampa italiani diano credito a provocazioni e illazioni delle solite Ong a cui finalmente abbiamo tagliato il business e che sono sotto inchiesta per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. Difendiamo l’onore della Marina”.

A denunciare la mancanza di soccorso all’imbarcazione era stata anche la Alarm Phone che su Twitter nella serata di ieri scriveva: “Le persone a bordo ci hanno detto che un lato del gommone si é sgonfiato e sta entrando acqua. Non hanno più carburante e sono alla deriva. Dicono che non sopravviveranno la notte se lasciati a mare”.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.