Covid ultime 24h
casi +13.331
deceduti +488
tamponi +286.331
terapie intensive -4

Brescia, 19enne muore di meningite fulminante in ospedale

Veronica si trovava in facoltà quando ha iniziato ad avvertire i primi sintomi durante il pomeriggio di ieri. Durante la notte il quadro clinico si è aggravato e questa mattina ha perso la vita

Di Marta Vigneri
Pubblicato il 4 Dic. 2019 alle 10:03 Aggiornato il 4 Dic. 2019 alle 10:27
123
Immagine di copertina

Muore di meningite a 19 anni

Aveva 19 anni e frequentava l’Università Cattolica di Brescia la studentessa di 19 anni uccisa da una meningite fulminante oggi, 5 dicembre 2019.

Si trovava in facoltà quando ha iniziato ad avvertire i primi sintomi durante il pomeriggio di ieri, e un collega l’ha portata in ospedale.

Agli Spedali Civili di Brescia i medici non hanno riscontrato nulla di grave, Veronica aveva solo la febbre alta. Ma durante la notte il quadro clinico si è aggravato e questa mattina ha perso la vita.

La Procura ha disposto l’autopsia per domattina.

La Regione Lombardia ha fatto sapere che sono in corso gli accertamenti per individuare il ceppo di riferimento e ha disposto la profilassi per studenti e parenti, anche se non ci sarebbe nessun pericolo imminente di contagio.

“Abbiamo attivato, attraverso le Ats competenti la profilassi antibiotica precauzionale nei confronti dei familiari, di 90 studenti universitari dell’università Cattolica di Brescia e delle persone che sono state a contatto con la ragazza nei giorni scorsi. Non c’è nessun allarme. La meningite non viene trasmessa per semplice contatto diretto o tramite la presenza nella stessa stanza”, assicura l’assessore al Welfare Giulio Gallera.

“Questa notizia ci riempie di dolore. La giovane era stata ricoverata ieri agli Spedali Civili di Brescia con sintomi lievi, ma nel corso della serata il quadro clinico si è drammaticamente aggravato”, afferma il governatore Attilio Fontana.

Intanto sono centinaia i messaggi di cordoglio sui social rivolti alla giovane ragazza.

“Si arriva ad un certo punto che non si capisce più cosa sia giusto e cosa sbagliato…. gli eventi ti portano a pensare che l’ingiustizia abbia preso il sopravvento in tutto!! Non è possibile che nel fiore della giovinezza questa venga strappata brutalmente!”, scrive un’amica in un post riportato dalla pagina Facebook di Radio Rete5, un emittente locale.

“Tu che una settimana fa hai compiuto 19 anni con tanti progetti per il futuro spezzati così al improvviso lasciando tanto dolore. Grazie per tutte le lezioni di matematica che hai sempre dato alla mia principessa con tanta passione, tanto divertimento e sorrisi. Riposa in pace Veronica. Ti vogliamo bene. Che Dio aiuti a tutta la tua famiglia a superare quel terribile dolore”, scrive un’altra collega.

Leggi anche:

Cos’è la meningite, quali sono i sintomi e come si riconosce e previene

123
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.