Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 16:31
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Milano, violenze in piazza Duomo: tre indagati. Dicevano: “Quella dalla a me”

Immagine di copertina
Credit: Ansa photo

Tre ragazzi sono indagati, a vario titolo, per violenza sessuale di gruppo e rapina. Avrebbero aggredito le due studentesse tedesche in piazza Duomo a Milano, la notte di Capodanno.

Sono cinque i giovani perquisiti a Torino dalla squadra mobile milanese. Si tratta di tre ragazzi italiani originari del Marocco e di due marocchini, hanno tutti tra i 19 e i 24 anni. Tre di questi sono indagati. Durante le perquisizioni sono stati sequestrati gli abiti indossati quella notte e i dispositivi elettronici. Già l’11 gennaio nello stesso quartiere, zona “Barca” di Torino, gli investigatori avevano eseguito delle perquisizioni.

Dalle audizioni dei tre presunti aggressori è emerso che le ragazze sono state trattate dal branco come “merce” oltre a essere state vittime anche di frasi come “passala a me” o “quella dalla a me”.

Una delle due ragazze tedesche nei giorni scorsi ha testimoniato in Procura le violenze di quella sera, raccontando di essere state accerchiate poco prima della mezzanotte e costrette a subire abusi. In seguito, la vittima guardando le immagini è riuscita a riconoscere alcuni componenti del branco.

Sono 18 in totale i ragazzi perquisiti tra Milano e Torino nei giorni scorsi, dodici di questi sono indagati e due si trovano in carcere. Mentre le vittime accertate sono nove, tra loro le due studentesse tedesche.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Chi dice “no” al lavoro h24: la storia dell’atleta paralimpica Martina Caironi
Cronaca / Gratteri a La7: “Minacce di morte? Ho paura ma cerco di addomesticarla. Se mi fermo, mi sento un vigliacco”
Cronaca / Ilaria Capua: “Mi fermo per un anno. Il Covid ha cambiato le priorità di tutti noi, anche personali”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Chi dice “no” al lavoro h24: la storia dell’atleta paralimpica Martina Caironi
Cronaca / Gratteri a La7: “Minacce di morte? Ho paura ma cerco di addomesticarla. Se mi fermo, mi sento un vigliacco”
Cronaca / Ilaria Capua: “Mi fermo per un anno. Il Covid ha cambiato le priorità di tutti noi, anche personali”
Cronaca / Covid, oggi 29.875 casi e 95 morti: il bollettino del 24 maggio 2022
Cronaca / L’ex giudice Carnevale: “Falcone non era il più importante pm antimafia, esaltato oltre i suoi meriti”
Cronaca / Vaiolo delle scimmie, l’Ecdc: "Rischio che diventi endemico in Europa"
Cronaca / Roma, venditore di rose dà fuoco ai capelli di una ragazza: “Era deluso dalle poche vendite”
Cronaca / La giocatrice di basket difende il suo allenatore: “Non c’è stato nessuno schiaffo, avevo sbagliato un tiro”
Cronaca / Strage di Capaci, perquisizioni della Dia nella redazione di Report e a casa dell’inviato Mondani
Cronaca / Basket, allenatore dà uno schiaffo a una giocatrice 17enne per un canestro sbagliato: “Mi scuso, volevo spronarla”