Me
HomeCronaca

“Nilde Iotti grande a letto e in cucina”. Michela Murgia si scaglia contro il giornalista di Libero

"Spero che qualcuno denunci il giornalista, altrimenti lo farò io", la scrittrice sarda prende posizione contro il giornale

Di Clarissa Valia
Pubblicato il 6 Dic. 2019 alle 21:21
Immagine di copertina
Michela Murgia contro Libero per l'articolo su Nilde Iotti

Michela Murgia sull’articolo di Libero su Nilde Iotti

Michela Murgia ha commentato l’articolo di Libero su Nilde Iotti in cui la grande politica della Prima Repubblica viene definita: “Una bella emiliana simpatica e prosperosa, grande in cucina e grande a letto”.

La scrittrice ha duramente attaccato il giornalista Giorgio Carbone autore dell’articolo di Libero nel corso del Tg Zero su Radio Capital: “In una sola frase Carbone offende la memoria di una donna morta, di una persona stimata e capace, di uno dei simboli migliori della nostra Repubblica, e tutte le donne emiliane. Come può sapere Carbone come fosse a letto Nilde Iotti? Ma che diamine c’entra? Come ti permetti? Come può essere scritta una cosa del genere?”.

“Auguro al giornalista in questione di non trovarsi mai da solo in ascensore con me”, dice Michela Murgia difendendo la prima donna a ricoprire una delle tre massime cariche dello Stato, quella di Presidente della Camera dei deputati.

“Io mi auguro che qualcuno lo denunci per vilipendio, se così non fosse, mi assumerò la responsabilità di farlo io”, conclude la scrittrice sarda.

“Nilde Iotti grande a letto e in cucina”. L’Ordine dei giornalisti contro Libero

Chi era Nilde Iotti, la prima donna eletta presidente della Camera dei Deputati