Covid ultime 24h
casi +17.083
deceduti +343
tamponi +335.983
terapie intensive +38

Travolto da una valanga in Valtellina è morto il famoso alpinista Matteo Bernasconi

Di Clarissa Valia
Pubblicato il 13 Mag. 2020 alle 12:11
59
Immagine di copertina
Matteo Bernasconi

Valtellina, l’alpinista Matteo Bernasconi muore travolto da una valanga

In Valtellina una valanga ha travolto e ucciso l’alpinista comasco Matteo Bernasconi. L’atleta 38enne faceva parte dei Ragni di Lecco, uno dei più prestigiosi gruppi alpinistici del panorama internazionale. Bernasconi è stato travolto dalla massa di neve al Pizzo del Diavolo, ad alta quota, in una vallata alpina fra Ponte in Valtellina e Chiuro (Sondrio). L’alpinista lascia la moglie e un figlio di due anni.

Il recupero del corpo è stato portato a termine grazie all’intervento dell’elicottero dell’Azienda regionale emergenza urgenza Lombardia, decollato dalla base di Caiolo (Sondrio). Alle ricerche hanno partecipato, oltre ai tecnici del Cnsas con le unità cinofile da valanga, anche i militari del Soccorso alpino della guardia di finanza.

Leggi anche: 1. Duca degli Abruzzi, chi era l’alpinista rievocato da Alberto Angela in Meraviglie / 2. Junko Tabei: la storia della prima alpinista donna che scalò l’Everest a cui è dedicato il doodle di Google / 3. Francesco Cassardo, l’alpinista medico che li aiuta davvero “a casa loro”

59
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.