Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 08:01
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Lite tra il sindaco Biondi e un cittadino davanti a un locale: “L’Aquila brucia e lei è in discoteca”

Rissa sfiorata tra il sindaco de L’Aquila, Pierluigi Biondi, e un cittadino del comune abruzzese davanti ad un locale a Tortoreto, in provincia di Teramo. In un video, pubblicato sui social dall’uomo, si vede il primo cittadino aquilano reagire dopo alcune provocazioni ricevute rispetto alla sua assenza dalla città in questi giorni in cui ci sono stati dei gravi incendi. Biondi, rimproverato dal concittadino, a un certo punto ha fatto scattare la lite e gli si è avvicinato minacciosamente; per fermarlo è infatti intervenuto un bodyguard.

“La città brucia e il sindaco Biondi è qui al Manakara a trascorrere la serata insieme a Quintino Liris anziché essere sul posto a gestire l’emergenza essendo lui, tra le altre cose, responsabile della salute pubblica”, ha scritto il cittadino aquilano sui social accompagnando le sue parole al video che riprende la scena. Biondi, che si trovava a trascorrere la serata nella discoteca della località abruzzese insieme all’assessore regionale al bilancio Guido Liris, ex vice sindaco dell’Aquila e appartenente, come lui, a Fratelli d’Italia, all’Ansa ha riconosciuto di aver sbagliato nel reagire in quel modo. “Sono quattro giorni – ha spiegato il sindaco – che lavoriamo quasi tutto il giorno dormendo poco e vivendo tensioni molti intense, ieri sera dopo aver accertato con le istituzioni con le quali stiamo affrontando questa emergenze che la situazione era sotto controllo, ho accompagnato la mia famiglia a Tortoreto. Poi, ho deciso di bere una birra in un locale all’aperto con il mio amico Liris e durante la serata un ragazzo più volte mi ha aggredito verbalmente con l’intento di provocarmi, accusandomi di aver lasciato L’Aquila che stava bruciando”.

Leggi anche:

Si rifiuta di mettere la mascherina: cacciata dall’aereo tra gli applausi dei passeggeri

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Fiere di animali esotici, l’inchiesta della Lav sui “wet market” italiani
Cronaca / 4.552 nuovi casi e 66 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività all'1,6%
Cronaca / Palombelli difende le sue affermazioni sui femminicidi: “Guardare realtà da tutte le angolazioni”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Fiere di animali esotici, l’inchiesta della Lav sui “wet market” italiani
Cronaca / 4.552 nuovi casi e 66 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività all'1,6%
Cronaca / Palombelli difende le sue affermazioni sui femminicidi: “Guardare realtà da tutte le angolazioni”
Cronaca / Quando esce The Post Internazionale in edicola, città per città
Cronaca / Positivi al Covid, accompagnano i figli a scuola prima dell’esito del tampone: due classi in quarantena
Cronaca / “Il Covid non esiste”: maestra trevigiana no vax e no mask ricoverata in terapia intensiva
Cronaca / Brunetta: “Adesso basta smart working, con il Green Pass tutti i lavoratori potranno tornare in presenza”
Cronaca / Barbara Palombelli sui femminicidi: “Bisogna chiedersi se le donne hanno avuto comportamenti esasperanti”
Cronaca / Green pass per tutti i lavoratori: multe fino a 1.500 euro e stop allo stipendio per chi non ha la certificazione
Cronaca / Alessandro Barbero contro il Green Pass: "Così la sinistra si piega ai padroni"