Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 12:45
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

“Forza Hitler’: sfregio sull’auto di una insegnante ebrea nel Milanese

Immagine di copertina
foto facebook

Una scritta neonazista, ‘Forza Hitler’, è apparsa sull’auto di una insegnante che appartiene a una famiglia di origine ebrea, a Rosate (Milano). Il fatto è accaduto lo scorso sabato. La donna ha trovato la sua auto posteggiata con la scritta ‘forza Hitler’ fatta a mano, con un pennarello indelebile, sul cofano. Solo la sua vettura era stata imbrattata, e non ci sono dubbi sul fatto che fosse stata presa di mira. “Se lo incontrassi gli direi di studiare la storia”, ha detto la docente, che ha sporto denuncia, e che insegna in una scuola elementare a Milano.

A denunciarlo, con un post sul proprio profilo Facebook già diventato virale, è stato il sindaco Daniele Del Ben, che ha anche pubblicato l’immagine della Panda “segnata” con la scritta “Forza Hitler” tracciata con un pennarello nero sulla parte posteriore della carrozzeria.

“A prima vista poteva sembrare il gesto dei soliti imbecilli. E invece no, perché l’auto sulla quale è stato scritto ‘Forza Hitler’ è di proprietà di una famiglia di origine ebraica”, le parole, amare, del primo cittadino. Che ha raccontato anche che la famiglia finita nel mirino è “residente a Rosate da ventitré anni”.

“La comunità rosatese ribadisce la propria opposizione a qualsiasi forma di intolleranza e di discriminazione di tipo razziale ed esprime solidarietà ai cittadini coinvolti – ha proseguito Del Ben -. Ricordo ai responsabili che Rosate si vanta di avere tra i propri cittadini onorari la Senatrice Liliana Segre. Qui – ha concluso il sindaco – non c’è spazio per sentimenti xenofobi e antisemiti”.

Leggi anche: Le vergognose frasi antisemite contro Liliana Segre dopo la vaccinazione anti Covid

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Scomparso un ragazzo di 22 anni a Pisa, l’appello del padre: “Aiutatemi a trovarlo”
Cronaca / Il manager negazionista Marco De Veglia muore di Covid a 55 anni
Cronaca / Altro che giovani sfaticati: il caso di Grafica Veneta dimostra che certi imprenditori cercano solo schiavi (di G. Cavalli)
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Scomparso un ragazzo di 22 anni a Pisa, l’appello del padre: “Aiutatemi a trovarlo”
Cronaca / Il manager negazionista Marco De Veglia muore di Covid a 55 anni
Cronaca / Altro che giovani sfaticati: il caso di Grafica Veneta dimostra che certi imprenditori cercano solo schiavi (di G. Cavalli)
Cronaca / Multe e denunce per fermare i violenti: il piano del Governo contro no vax e “no pass”
Cronaca / Green pass, per entrare in chiesa non sarà obbligatorio essere vaccinati
Cronaca / L’Associazione gestori autonomi carburanti invia un esposto al MISE
Cronaca / Voghera, spunta un nuovo video: l’assessore Adriatici con un testimone
Cronaca / Parma, tempesta di grandine: danni all’agricoltura e incidenti in autostrada
Cronaca / Polemica sul primario di Novara al corteo anti Green Pass. Lui si difende: “Ho fatto solo informazione”
Cronaca / Il 56,3% della popolazione italiana ha completato il ciclo vaccinale