Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 21:58
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Chi è Guido Russo, il dentista No vax di Biella con il braccio in silicone: “Dovevo lavorare”

Immagine di copertina

Guido Russo è il dentista No vax che giovedì 2 dicembre, a Biella, ha tentato di ingannare le infermiere del centro vaccinale con un braccio finto in silicone, così da ottenere il Green pass e poter continuare a esercitare la sua professione. Cinquantasette anni e due studi odontoiatrici, uno da titolare a Biella e uno da socio, Russo è stato denunciato per truffa e, secondo quanto riporta La Repubblica, l’ordine ha annunciato provvedimenti disciplinari immediati.

Già mesi fa il dentista No vax era stato sospeso proprio per essersi rifiutato di sottoporsi alla vaccinazione anti-Covid, obbligatoria per i sanitari. L’uomo non poteva più lavorare, e allora aveva pensato bene di organizzare la truffa del braccio in silicone. Come ricorderete, lo scorso giovedì ha avuto la grande idea di presentarsi al centro vaccinale Biver Banca di via Carso con un braccio in silicone e un busto dai deltoidi gonfiati che si usano sui set cinematografici per evitare la vaccinazione contro il Covid. Filippa Bua, 60 anni, infermiera, se n’è accorta. Un’incredibile vicenda che ha fatto il giro del web, anche all’estero. Ora Russo, oltre alla denuncia per truffa, rischia anche la radiazione.

D’altronde il professionista non faceva nulla per nascondere il suo essere No vax, anzi era per lui motivo di orgoglio. Nel suo studio di Biella infatti campeggiava un cartello che così recitava: “La presentazione del green pass è esclusivamente volontaria”. “Non credo al vaccino, non l’ho fatto prima e non voglio farlo adesso. Ma ho bisogno del Green pass per lavorare”, avrebbe detto il dentista all’infermiera che lo ha smascherato. “Vorrà mica che abbia tutti questi pettorali”, avrebbe aggiunto ridendo, per poi chiedere di “chiudere un occhio” nell’estremo tentativo di impietosire l’infermiera. Ma Filippa Bua non ci ha pensato un attimo, lo ha subito portato dal medico di turno, firmando con lui il verbale allegato alla denuncia.

L’infermiera ha poi raccontato: “Ho subito intuito che qualcosa non andava. Siamo professionisti, ma di cose tanto fantasiose non mi erano mai accadute”. Il presidente del Piemonte Alberto Cirio ha definito la truffa “un’offesa al sistema sanitario piemontese”. Secondo quanto fa sapere La Stampa, l’arto finto acquistato da Russo è in vendita su Amazon. E tra i commenti c’è chi suggerisce: “È utilizzabile per l’iniezione vaccinale”.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Sgarbi:”Per me Berlusconi non sa chi sia Marta Cartabia”
Cronaca / Covid, oggi 188.797 casi e 385 morti: tasso di positività al 17%
Cronaca / È uscito il nuovo numero del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Sgarbi:”Per me Berlusconi non sa chi sia Marta Cartabia”
Cronaca / Covid, oggi 188.797 casi e 385 morti: tasso di positività al 17%
Cronaca / È uscito il nuovo numero del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale
Cronaca / Oristano, percepivano il reddito di cittadinanza senza averne i requisiti: 60 persone denunciate
Cronaca / Il governo apre alle Regioni: allo studio nuove regole per rendere meno probabile l’accesso alla zona rossa
Cronaca / Melandri si difende: “Sono un free vax, ognuno deve essere libero di scegliere il proprio destino” | VIDEO
Cronaca / Stupro di Capodanno, le intercettazioni shock: “Ce semo divertiti”, “Colpa della famiglia di lei”
Cronaca / Jacobs divorzia dall’agenzia di Fedez: scarsa promozione dell’immagine
Cronaca / Tenta la fuga dalla casa di riposo: 91enne muore dopo essersi calato con le lenzuola dalla stanza
Cronaca / Cassazione: “Rapina aggravata se con mascherina”. Ma il ladro protesta: “Era obbligatoria”