Covid ultime 24h
casi +22.930
deceduti +630
tamponi +148.945
terapie intensive +9

Gruppo di estrema destra apre un canale su Pornhub per aggirare la censura su Facebook

La singolare scelta del gruppo Brescia ai Bresciani, che ha deciso di sbarcare sul noto sito pornografico per "veicolare il nostro messaggio politico"

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 13 Dic. 2019 alle 12:26
638
Immagine di copertina

Facebook li censura: gruppo di estrema destra apre un canale su Pornhub

Un gruppo di estrema destra ha deciso di aprire un canale su Pornhub, noto sito pornografico, per aggirare la censura Facebook.

La singolare scelta è stata fatta dal gruppo di estrema destra Brescia ai Bresciani.

“Alle azioni censorie, non molto lontane dai meccanismi sociali romanzati in 1984 di Orwell, la nostra associazione risponde con una chiara provocazione – affermano gli esponenti del gruppo – ovvero aprendo un canale sul noto sito pornografico Pornhub”.

Secondo il gruppo di estrema destra, infatti, quello del porno è “l’unico settore dove la censura politica non può arrivare”.

“In piena conformità al regolamento del sito, veicoleremo il nostro messaggio politico, con filmati e fotografie, attraverso l’utilizzo di modelle italiane che ‘combatteranno’ con noi per la causa. Siamo i primi in Italia a farlo, ma siamo certi che molti ci seguiranno” concludono gli esponenti del gruppo.

La decisione del gruppo di estrema destra arriva il giorno seguente la notizia della riattivazione della pagina Facebook di CasaPound, ordinata dai giudici del tribunale civile di Roma, che ha accolto il ricorso del gruppo contro la censura sul social ideato da Mark Zuckerberg.

CasaPound vince la causa contro Facebook. Il giudice ordina: “Riattivare subito la pagina cancellata”

638
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.