Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 06:10
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Ferrara, nonna picchiata e uccisa dal nipote in auto

Immagine di copertina

L'anziana, 71 anni, è stata massacrata in auto ed è poi morta in ospedale. Il ragazzo era probabilmente in stato di alterazione psicofisica

Ferrara, nonna picchiata e uccisa dal nipote in auto

La nonna viene violentemente picchiata, presa a pugni, e uccisa dal nipote. È la tragedia avvenuta ieri sera, mercoledì 20 novembre, poco dopo le 21, a Ferrara. La vittima, una donna di 71 anni, Maria Luisa Silvestri, è morta dopo essere stata trasportata all’ospedale Sant’Anna. Il nipote, un ragazzo di 22 anni, l’ha massacrata mentre si trovavano in auto al culmine di una lite.

Sono stati alcuni automobilisti e un carabiniere fuori servizio a intervenire per bloccarlo, chiamare i soccorsi per l’anziana e le forze dell’ordine. Dopo diversi tentativi di rianimazione sul posto la 71enne è stata portata all’ospedale con codice di massima gravità, ma non c’è stato nulla da fare.

L’aggressore, Pier Paolo Alessio, che si trovava probabilmente in stato di alterazione psicofisica, è stato quindi portato in caserma e messo a disposizione del pm di turno per un interrogatorio, il pubblico ministero Barbara Cavallo. Il giovane, è stato interrogato a lungo durante la notte e si è avvalso della facoltà di non rispondere. È in stato di arresto per omicidio volontario L’omicidio sarebbe avvenuto, secondo le prime ipotesi, per questioni di soldi.

Cosa è successo

L’anziana viveva insieme al giovane, a Pontelagoscuro, e il litigio, stando a una prima ricostruzione, sarebbe iniziato poco dopo cena, in un fast food, e degenerato poco dopo, mentre i due erano in auto. La vittima è stata lasciata dal giovane agonizzante nell’auto ferma al semaforo, all’incrocio tra via Marconi e via Modena.

A lanciare un primo allarme sono stati alcuni testimoni che hanno segnalato un giovane che stava picchiando un’anziana nei pressi di un parcheggio del fast food e poi ancora dopo, con l’auto in movimento, guidata dalla vittima, fino a un semaforo.

Il nipote avrebbe tentato la fuga ma è stato bloccato appena sceso dall’auto da alcune persone e da un carabiniere fuori servizio. La nonna nell’abitacolo era priva di sensi. Il personale del 118 ha tentato di rianimarla, ma poco dopo l’arrivo all’ospedale è deceduta.

I carabinieri, come racconta Il Resto del Carlino, stanno ora cercando di capire cosa abbia spinto il ragazzo a un gesto così estremo contro la nonna. Dai primi accertamenti sembra che il 22enne in passato abbia avuto già discussioni in famiglia legate a soldi e droga. Era già noto alle forze dell’ordine per reati contro il patrimonio.

In queste ore è circolata anche l’ipotesi che il nipote abbia colpito la nonna con un’arma. Ma la più concreta è quella del pestaggio a mani nude. La verità emergerà con i prossimi accertamenti e l’autopsia.

Le notizie di cronaca di TPI
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, oggi 13.686 casi e 51 morti: tasso di positività al 2,4%
Cronaca / Ciro Grillo e i suoi tre amici andranno a processo per stupro di gruppo: rischiano fino a 12 anni
Cronaca / Covid, Friuli-Venezia Giulia passa in zona gialla da lunedì: Trieste ha l’incidenza più alta d’Italia
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, oggi 13.686 casi e 51 morti: tasso di positività al 2,4%
Cronaca / Ciro Grillo e i suoi tre amici andranno a processo per stupro di gruppo: rischiano fino a 12 anni
Cronaca / Covid, Friuli-Venezia Giulia passa in zona gialla da lunedì: Trieste ha l’incidenza più alta d’Italia
Cronaca / Tutto quello che sappiamo sulla nuova variante individuata in Sudafrica | VIDEO
Cronaca / Covid, dal 6 dicembre arriva il green pass rafforzato: ecco cosa cambia
Cronaca / Walter Schiavone, si pente anche il secondo figlio del boss “Sandokan”
Cronaca / Bus turistici: incentivi per andare verso mezzi green
Cronaca / Russia, incidente in una miniera di carbone in Siberia: 52 morti
Cronaca / Il metallaro Pillon a duello con i Maneskin: “Io suonavo roba più dura”
Cronaca / In due settimane triplicate le classi in quarantena in Lombardia. Sono quasi mille