Covid ultime 24h
casi +11.629
deceduti +299
tamponi +216.211
terapie intensive +14

Coronavirus, Trump minimizza l’epidemia, Burioni lo “blasta” su Twitter

Il presidente degli Stati Uniti ha paragonato il Covid-19 all'influenza, ricevendo la pronta risposta del virologo italiano

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 10 Mar. 2020 alle 18:52
236
Immagine di copertina

Coronavirus, Burioni contro Donald Trump: “Non sottovaluti il virus”

Da giorni, Roberto Burioni sta mettendo in guardia le persone sulla pericolosità del Coronavirus: questa volta a essere finito nel mirino del virologo è stato nientemeno che il presidente degli Stati Uniti Donald Trump. Burioni, infatti, si è scagliato contro Trump, che sul suo profilo Twitter ha minimizzato l’epidemia di Covid-19 scrivendo: “L’anno scorso 37mila americani sono morti per l’influenza comune. In media ogni anno ne muoiono tra i 27mila e i 70mila. Niente è chiuso, la vita e l’economia vanno avanti. In questo momento ci sono 546 casi confermati di Coronavirus e 22 morti. Pensaci!”.

L’Italia Chiamò – La più grande maratona online per raccontare come l’Italia reagisce al Coronavirus

Il tweet, però, non è per nulla nulla piaciuto a Burioni che ha prontamente risposto: “Signor Presidente, mentre tutti gli americani hanno un certo grado di immunità contro l’influenza stagionale, non esiste alcuna immunità contro questo nuovo Coronavirus. Il virus è pericoloso, si diffonde molto rapidamente e penso che sottovalutare questa malattia infettiva sarebbe un errore mortale”.

coronavirus burioni trump

TUTTE LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

Qualche giorno prima, invece, era stato l’imprenditore Elon Musk a essere “blastato” dal virologo. Musk, invece, sul suo profilo Twitter aveva scritto: “Il panico per il Coronavirus è da stupidi” con Burioni che aveva prontamente risposto: “L’epidemia di babbei è già una pandemia”.

coronavirus burioni trump

Leggi anche:

1. Caro Burioni, la mia fede nella scienza non vacilla. Quella in te invece sì (di Selvaggia Lucarelli) / 2. Coronavirus in Italia, Burioni a TPI: “Chi è tornato dalla Cina senza sintomi doveva essere isolato. Ora niente panico: quarantena per tutti i possibili infetti”

236
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.