Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 18:41
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Rifiutato dalla ex a “C’è posta per te” accoltellò il rivale in amore: condannato a 8 anni di carcere

Immagine di copertina
L'aggressore aveva partecipato a "C'è posta per te"

Il fatto risale al 2016 quando Emanuele Colurcio aveva 22 anni

Emanuele Colurcio le aveva tentate tutte per riconquistare la sua ex fidanzata. Nel 2016 il giovane aveva addirittura partecipato al programma di Maria De Filippi “C’è posta per te” per riuscire nella riconciliazione ma senza buon esito.

La ragazza infatti non aveva acconsentito ad “aprire la busta”. Così il giovane, all’epoca dei fatti 22enne, aveva deciso di ricorrere a rimedi estremi accoltellando il rivale in amore che nel frattempo si era fidanzato con la sua ex. Domenico Di Matteo, sopravvissuto all’aggressione avvenuta a Napoli in zona dei Baretti di Chiaia, aveva riportato gravi lesioni all’addome.

Mercoledì scorso è arrivata la condanna: a Colurcio sono stati inflitti 8 anni per tentato omicidio premedito. A pesare sul giudizio anche il porto illegale del coltello e gli atti persecutori verso la ragazza.

L’aggressore, in primo e secondo grado, era stato condannato a 14 anni di carcere. Grazie all’intervento dell’avvocato Andrea Scardamagno, che aveva presentato ricorso in Cassazione, la sentenza era stata annullata.

Ex ballerino di “Amici” condannato a 20 anni di carcere: aveva strangolato il suo fidanzato sotto effetto di droghe

C’è posta per te 2019: tutto quello che c’è da sapere sul programma di Maria De Filippi in onda stasera su Canale 5

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Open Arms, Richard Gere sarà fra i testimoni nel processo a Salvini. Seduta rinviata al 17 dicembre
Cronaca / No green pass, ancora proteste a Roma: oggi due cortei non autorizzati. Nuovo presidio a Trieste
Cronaca / ESCLUSIVO - Gaia Padovani, primo medico non vedente in Italia: "Mi sto specializzando ma ora vogliono impedirmelo"
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Open Arms, Richard Gere sarà fra i testimoni nel processo a Salvini. Seduta rinviata al 17 dicembre
Cronaca / No green pass, ancora proteste a Roma: oggi due cortei non autorizzati. Nuovo presidio a Trieste
Cronaca / ESCLUSIVO - Gaia Padovani, primo medico non vedente in Italia: "Mi sto specializzando ma ora vogliono impedirmelo"
Cronaca / Covid, oggi 3.882 casi e 39 morti: tasso di positività allo 0,8%
Cronaca / Camilla è “morta per reazioni al vaccino AstraZeneca”, le conclusioni del medico legale
Cronaca / “Criminale senza scrupoli”: la garante dei detenuti di Ivrea paragona Draghi a Cesare Battisti
Cronaca / Green pass per lavorare: perché in Italia si e all’estero no
Cronaca / Processo Ruby ter, Berlusconi assolto a Siena
Cronaca / Covid, oggi 3.794 casi e 36 morti: tasso di positività allo 0,7%
Cronaca / È arrivato il numero 6 del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale