Caso Bibbiano, quattro bambini su sei tornano a casa dai genitori

La decisione del Tribunale dei Minori

Di Donato De Sena
Pubblicato il 23 Lug. 2019 alle 13:46 Aggiornato il 23 Lug. 2019 alle 13:48
0
Immagine di copertina
Immagine da Pixabay

Caso Bibbiano, quattro bambini su sei tornano a casa dai genitori

Caso Bibbiano, quattro bambini dei sei entrati nella nota indagine sugli affidamenti illeciti tornano a casa dai genitori naturali. È l’ultima novità della vicenda che in questi giorni ha catturato l’attenzione anche del mondo della politica. La decisione del Tribunale dei Minori di Bologna.

Il caso di Bibbiano, comune di 10mila abitanti in provincia di Reggio Emilia, riguarda fasulle certificazioni per togliere i piccoli ai genitori per poi affidarli a coppie giudicate più idonee. Il Tribunale dei Minori di Bologna ha controllato tutti i casi oggetto dell’inchiesta e altri 70 fascicoli inoltrati negli ultimi due anni dai servizi sociali dell’Unione Val d’Enza azzerati dai 19 provvedimenti giudiziari.

Bibbiano, bambini a casa dai genitori naturali

La notizia dello ricongiungimento stabilito è stata data oggi dal quotidiano Gazzetta di Reggio ed è stata poi confermata dal sito del Corriere della Sera.

Il Tribunale dei Minori da tempo, in coordinamento con la Procura di Reggio Emilia, aveva valutato le carte riguardanti i sei casi rilevando “anomalie” nelle relazioni dei servizi. Per questo si è deciso a seconda dei casi il ricongiungimento e il rigetto dell’allontanamento dalle famiglie.

> “E Bibbiano?”: il nuovo tormentone dei complottisti sui social tra fake news e strumentalizzazioni politiche

La notizia arriva proprio nel giorno dell’intervento a Bibbiano del vicepremier e ministro dell’Interno Salvini.  “Oggi sarò a Bibbiano per confermare il mio impegno, da papà e da ministro, in difesa di chi non si può difendere: giù le mani dai bambini”, ha confermato oggi in mattinata su Twitter il leader della Lega.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.