Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 10:56
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Al Capitano Ultimo verrà restituita la scorta che gli era stata revocata

Immagine di copertina

Il Tar del Lazio ha stabilito che a Capitano Ultimo dovrà essere restituita la scorta che gli era stata tolta.

L’uomo che arrestò il boss Totò Riina era stato privato della scorta dopo una decisione della Prefettura di Roma, a settembre 2018.

“Volete levarmi la scorta? Lo accetto, ma Bagarella è ancora un killer pericoloso”: TPI intervista il Capitano Ultimo

Il Tar del Lazio ha giudicato quella decisione “frettolosa e non motivata in modo approfondito”.

“Siamo orgogliosi del fatto che il Tar abbia accolto la nostra tesi difensiva”, fa sapere il difensore del Capitano Ultimo, Antonino Galletti. Secondo l’avvocato, senza la scorta De Caprio sarebbe stato esposto a “gravi rischi”.

Già a dicembre la decisione era stata sospesa, dopo che era stato accolto in via d’urgenza il ricorso presentato dall’Ufficiale dell’Arma. Oggi è arrivata la decisione definitiva.

Il colonnello Sergio De Caprio fu colui che nel 1993 arrestò Totò Riina.

Rita Dalla Chiesa a TPI: “Mio padre è stato abbandonato dallo Stato, Salvini non ripeta lo stesso errore con il capitano Ultimo”

De Caprio è stato a capo dell’unità Crimor dei Carabinieri e, con il grado di colonnello è stato vice comandante del Comando Carabinieri per la Tutela dell’Ambiente a Roma.

Il 15 gennaio 1993 fu colui che mise le manette al boss di Cosa Nostra. De Caprio, insieme al Colonnello Mori, fu accusato, e poi assolto, di favoreggiamento nei confronti di Cosa Nostra, per aver ritardato a perquisire l’abitazione di Riina.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Droga, soldi, strada e spari: il reportage sulla musica criminale tra Londra e Napoli
Cronaca / “Scusa Marcell, c’è Draghi al telefono, ti voleva parlare”. La reazione di Jacobs è virale | VIDEO
Cronaca / Atleta precipita in un dirupo in montagna per vedere l’alba: Francesca Mirarchi muore a 19 anni
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Droga, soldi, strada e spari: il reportage sulla musica criminale tra Londra e Napoli
Cronaca / “Scusa Marcell, c’è Draghi al telefono, ti voleva parlare”. La reazione di Jacobs è virale | VIDEO
Cronaca / Atleta precipita in un dirupo in montagna per vedere l’alba: Francesca Mirarchi muore a 19 anni
Cronaca / Locatelli (Cts): “Solo il 12% dei vaccinati può infettarsi, ma senza sviluppare la malattia”
Cronaca / Immunizzato il 60,2%  della popolazione over 12
Cronaca / TPI sulla Ocean Viking. Dopo 24 ore di salvataggi, le grida di gioia dei migranti: “Siamo salvi” | VIDEO
Cronaca / 5 morti e 5.321 casi nell'ultimo giorno: tasso di positività al 3,2%
Cronaca / Locatelli (Cts): “Solo il 12% dei vaccinati può infettarsi, ma senza sviluppare la malattia”
Cronaca / Pronto un nuovo decreto: green pass su treni e aerei, scuola in presenza da settembre
Cronaca / Tre regioni rischiano il passaggio in zona gialla entro fine agosto