Covid ultime 24h
casi +20.499
deceduti +253
tamponi +325.404
terapie intensive +26

Tragedia di Caivano: arrestato per droga Ciro Migliore, il fidanzato di Maria Paola

Di Lara Tomasetta
Pubblicato il 23 Feb. 2021 alle 11:49
230
Immagine di copertina
Credit: Facebook

I carabinieri di Napoli questa mattina hanno portato a termine un maxi blitz antidroga a Casoria e Caivano. Tra le 24 persone arrestate dai carabinieri, per le quali il gip di Napoli Nord ha disposto il carcere, c’è anche Ciro Migliore. Il suo nome era finito sulle pagine di cronaca dopo che la fidanzata, Maria Paola Gaglione, era rimasta uccisa dal fratello Michele Antonio dopo essere stata speronata in scooter. Ciro Migliore è stato arrestato questa mattina, accusato di essere uno spacciatore. Il giudice per le indagini preliminari di Napoli Nord ne ha disposto la custodia cautelare in carcere. Teatro dei fatti il Parco Verde di Caivano, degradato complesso residenziale alla periferia di Napoli, noto come importante piazza di spaccio dove si riforniscono pusher e trafficanti provenienti dal resto della Campania e da altre regioni.

I carabinieri del Comando Provinciale di Napoli hanno eseguito 55 misure cautelari emessa dal Gip del tribunale di Napoli Nord nei confronti altrettante persone accusate di cessione di sostanze stupefacenti, reati in materia di armi e per i reati di furto in abitazione, rapina, procurata evasione di soggetto detenuto presso la propria abitazione. In particolare 24 indagati sono finiti in carcere, 16 ai domiciliari mentre per altri 15 soggetti è stata disposta la misura dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Dalle indagini, durate anni, è anche emerso che la droga veniva venduta per telefono e consegnata da corrieri incensurati e spesso minorenni. In totale, sono state cinquantacinque le misure cautelari emesse dal Gip del Tribunale di Napoli, con 40 arresti: tra questi, appunto, il giovane Ciro Migliore.

Leggi anche: 1. Investe e uccide la sorella perché aveva una relazione con un ragazzo trans: 22enne uccisa nel Napoletano/ 2. Maria Paola Gagliano, il messaggio del compagno Ciro: “Amore mio non posso accettarlo, ti amerò per sempre”

230
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.