Covid ultime 24h
casi +28.352
deceduti +827
tamponi +222.803
terapie intensive -64

Burioni: “Crisanti e Bassetti mi accusano di cercare il profitto economico, ma è falso”

Di Marta Vigneri
Pubblicato il 15 Giu. 2020 alle 11:11 Aggiornato il 15 Giu. 2020 alle 11:38
35
Immagine di copertina

Burioni sul presunto conflitto d’interessi: “Pronto al confronto”

“Sul mio conflitto di interesse accetto il confronto: ma solo con il prof. Matteo Bassetti e con il Prof. Andrea Crisanti che hanno partecipato alla trasmissione delle Iene dove sono stato gravemente diffamato”, sono le parole con cui, in un post su Facebook, Roberto Burioni risponde alle accuse mosse dagli inviati del programma di Italia 1, secondo cui il virologo avrebbe interessi economici nel favorire alcune case farmaceutiche nella cura del Covid e nella ricerca del vaccino. Motivo per cui le sue dichiarazioni durante i programmi tv di cui è stato spesso ospite durante i mesi di pandemia, sarebbero per Le Iene non del tutto sincere.

“Mi ritengo, anche se qualcuno dei miei nemici non sarà d’accordo, un uomo di scienza che ha dedicato alla scienza tutta la vita”, scrive il virologo sul social. “La pandemia che ci ha colpito è stata una tragedia di proporzioni mondiali, che solo nel nostro Paese ha falcidiato decine di migliaia di famiglie. Inutile dire che è inammissibile scherzarci su, e inutile dire che l’argomento è dannatamente scientifico”, si legge nel post.  “Accetto ogni possibile critica, ma non posso accettare che venga messa in discussione la mia onestà. Una notissima e seguitissima trasmissione televisiva l’ha messa gravemente in dubbio sostenendo apertamente che io parlerei pubblicamente delle possibili cure tacendo volontariamente il fatto di avere forti interessi economici su una di esse. In buona sostanza criticherei o sminuirei le altre per favorire quella che mi porterebbe denaro. Falso. Tutto irrimediabilmente falso ma anche, scientificamente, completamente sbagliato”, afferma Burioni.

“Il prof. Matteo Bassetti e il prof. Andrea Crisanti hanno partecipato alla trasmissione dove sono stato pesantemente diffamato. Ma il conflitto di interessi non è un’opinione, bensì una questione oggettiva. Con il loro supporto sono stato accusato di perseguire un profitto personale denigrando l’utilizzo del plasma proveniente da donatori per curare Covid-19 al fine di favorire l’utilizzo del “plasma sintetico” fatto con anticorpi monoclonali umani anti-Covid-19, dal quale io trarrei un vantaggio economico. Peccato che questo conflitto di interessi sia platealmente ed oggettivamente falso, visto che io non ho mai brevettato (sic!) monoclonali o altri farmaci contro Covid-19, né di essi mi sto occupando, né di essi mi occuperò mai, visto che già decine di queste molecole sono state già isolate e brevettate da numerose multinazionali che stanno sviluppandole a tempo di record”, scrive e continua.

“La stima e la chiara fama dei professori Bassetti e Crisanti mi consentono di ritenere che loro stessi ne siano perfettamente al corrente: per questo non riesco a spiegarmi le loro affermazioni televisive. Ecco, con loro sì, accetto volentieri il confronto sul mio conflitto di interesse. Sono sicuro che sarebbe costruttivo e rimarrebbe nell’ambito giusto, cioè in ambito scientifico”, scrive il virologo, e conclude: “Poi ci penserà il Tribunale”. Il presunto conflitto di interessi riguarda in primo luogo il possibile uso gli anticorpi monoclonali come possibile soluzione contro il Coronavirus. Anticorpi di cui Burioni ha spesso parlato durante gli interventi televisivi degli ultimi mesi, soprattutto durante la trasmissione Che tempo che fa condotta da Fabio Fazio. Un secondo punto invece riguarda il tema dei vaccini e della collaborazione di Burioni con case farmaceutiche che li producono.

Leggi anche: Le Iene accusano Burioni di conflitto d’interessi sul Covid. Lui si difende: “Bugie evidenti, si è passato il segno” 2. L’Oms ritratta: “Gli asintomatici possono trasmettere il Coronavirus” 3. Burioni, Capua & Co: quanto guadagnano i virologi per le varie ospitate in tv

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

35
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.