Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 00:13
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Messaggi hot e baci a stampo: maestra di sostegno indagata a Vicenza

Immagine di copertina

Bambino molestato insegnante sostegno

Violenza sessuale su minore. È questa l’accusa di cui dovrà rispondere una insegnante di sostegno di una scuola elementare della provincia di Vicenza, indagata per molestie sessuali. La donna, 41 anni, avrebbe molestato un suo alunno di dieci anni.

Bambino molestato insegnante sostegno | I messaggi

A scoprire tutto sono stati i genitori del bambino, che si sono ritrovati a leggere sul cellulare di loro figlio delle chat hot tra lui e la maestra. “Mi sono innamorata di te”, scriveva lei qualche mese fa. “Sapessi quanto ti spupazzerei su tutto il mio corpo”, si legge in un altro messaggio inviato dalla donna al bambino.

Lui rispondeva con evidente imbarazzo, cercando di calarsi nei panni dell’adulto che non è: “Amore mio, voglio toccarti”. Il rapporto malato della maestra con il bambino è andato oltre, perché pare che la donna abbia anche provato a dare dei baci a stampo sulle labbra del ragazzino.

Bambino molestato insegnante sostegno | La difesa degli avvocati

Gli avvocati della donna, intanto, al Giornale di Vicenza difendono l’insegnante parlando di “un rapporto al più un po’ affettuoso ma assolutamente privo di qualsiasi contenuto o risvolto di natura sessuale”.

I genitori dell’alunno la pensano diversamente: “Lei e nostro figlio si vedevano anche fuori dalla scuola. In alcune occasioni ne eravamo a conoscenza, in altre ci diceva che andava da un amico, salvo poi confidarci di aver incontrato lei. Alla psicologa ha raccontato di due baci ‘a stampo’. Inaccettabile”.

Bambino molestato insegnante sostegno | La scoperta dei genitori

La storia è venuta a galla nel giugno del 2018. I messaggi erano di qualche mese prima. I sospetti dei genitori sono diventati più concreti quando hanno visto il figlio strano e poco presente. A quel punto hanno deciso di andare a fondo, sottraendo il cellulare al ragazzino. A quel punto, tra una conversazione e l’altra, hanno trovato quella con la maestra di sostegno. Il tenore dei messaggi ha fatto sì che immediatamente i due genitori ricorressero alle vie legali.

Ora è stato richiesto l’incidente probatorio alla presenza delle parti e un perito ascolterà il bambino, per tracciarne il profilo psicologico e capire cosa sia successo negli ultimi mesi.

15 violenze sessuali ogni giorno in Italia: come è punito questo reato?

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Fiorella Mannoia: “Contenta di essermi vaccinata? No, ma l’ho fatto per etica”
Cronaca / Il Codacons chiede la radiazione di Burioni dall’ordine dei Medici: “Affermazioni disgustose sui contrari al vaccino”
Cronaca / 7 morti e 4.743 casi nell'ultimo giorno: tasso di positività sale al 2,7%
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Fiorella Mannoia: “Contenta di essermi vaccinata? No, ma l’ho fatto per etica”
Cronaca / Il Codacons chiede la radiazione di Burioni dall’ordine dei Medici: “Affermazioni disgustose sui contrari al vaccino”
Cronaca / 7 morti e 4.743 casi nell'ultimo giorno: tasso di positività sale al 2,7%
Cronaca / David Beckham interrogato dalla Guardia di Finanza ad Amalfi: i figli piccoli giravano su una moto d’acqua
Cronaca / La ragazza che ha ricevuto per sbaglio 6 dosi di vaccino: "Non mi danno il Green Pass"
Cronaca / Taranto, ragazza disabile abusata per due anni su un autobus: otto autisti indagati
Cronaca / Green Pass, obbligo in arrivo anche per i trasporti: le ipotesi
Cronaca / In Svizzera arriva la lotteria del vaccino: l’idea di un imprenditore di Zurigo
Cronaca / Siena: minorenne senza patente sbaglia a ingranare la marcia e travolge l’amica 16enne, che muore
Cronaca / Fauci: "La nuova ondata di contagi è tra i non vaccinati"