Covid ultime 24h
casi +19.143
deceduti +91
tamponi +182.032
terapie intensive +57

Bambino di un anno abbandonato a Roma Termini, arrestata la madre a Bologna: era su un treno per la Germania

Di Carmelo Leo
Pubblicato il 28 Feb. 2020 alle 08:53 Aggiornato il 28 Feb. 2020 alle 09:01
188
Immagine di copertina

Bambino abbandonato a Roma Termini, arrestata madre a Bologna

Si è conclusa a Bologna la fuga della donna che ieri sera, a Roma, ha abbandonato un bambino di un anno in carrozzina davanti alla stazione Termini: secondo quanto si apprende, la signora era su un treno diretto in Germania, a Monaco di Baviera. È stata fermata dalla Polfer e arrestata.

Aveva fatto molto discutere, ieri, la notizia del ritrovamento di una carrozzina per strada nei pressi di Roma Termini, lungo il marciapiede di via Principe Amedeo, intorno alle 17,30. A far scattare le ricerche era stata una segnalazione anonima, arrivata alla polizia. La voce al telefono era quella di un uomo. All’interno della carrozzina, un fagottino con il bimbo, trasportato subito in ambulanza all’ospedale Bambino Gesù. I medici, per fortuna, lo hanno trovato in buona salute e ben nutrito.

Così, sono stati allertati i servizi sociali perché si prendessero cura del bambino, mentre le indagini della polizia si sono concentrate sulle immagini delle telecamere di sorveglianza poste nella zona di Roma Termini. Proprio nei video è stata vista una donna, vestita di scuro (tranne le scarpe, bianche) e con un cappuccio in testa, che insieme a una bambina di circa tre anni ha abbandonato la carrozzina sul marciapiede, per poi allontanarsi.

Oggi si è scoperto che la donna ha preso un treno che, da Roma, sarebbe arrivato fino in Germania. Ma la sua fuga è stata interrotta a Bologna.

Leggi anche:

Torino: bambino con una malattia incurabile abbandonato dai genitori in ospedale

Avete deciso che i genitori di Giovannino sono degli infami. Beati voi che sapete sempre tutto (di G. Cavalli)

188
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.