Me

Bambini maltrattati in un asilo di Roma: arrestata suora

A inchiodare la religiosa sono stati i filmati della polizia

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 11 Set. 2019 alle 18:05
Immagine di copertina

Bambini maltrattati in un asilo di Roma: arrestata suora

Numerosi bambini sono stati maltrattati in un asilo di Roma: per questo motivo una suora è stata arrestata dalla polizia, mentre altre tre religiose risultano indagate per non essere intervenute a difesa dei piccoli.

L’incredibile vicenda è avvenuta in un asilo delle Angeline Francescane, situato in via Aldobrandeschi, tra i quartieri Monteverde e Aurelio.

Secondo quanto ricostruito dalla polizia, anche grazie alle telecamere nascoste che hanno ripreso i fatti, la religiosa maltrattava i bambini in ogni modo possibile.

La suora, infatti, costringeva i piccoli ad aprire la bocca, buttando letteralmente all’interno il cibo oppure li puniva mettendoli sopra un armadio dal quale non potevano scendere. I bambini potevano restare anche per diverse ore sul mobile.

La religiosa, inoltre, li chiudeva in una stanza buia e utilizzava i calzini per immobilizzare i polsi dei piccoli.

Dalle ricostruzioni è anche emerso che la religiosa gridava in continuazione, offendeva i bambini e bestemmiava anche.

A denunciare i fatti sono stati i genitori dei bambini. Questi, prima di rivolgersi alle autorità, hanno provato a chiedere chiarimenti alle maestre, inclusa anche quella che è stata arrestata, le quali, però, hanno negato qualsiasi responsabilità. Anzi, le religiose hanno affermato che i piccoli si fossero inventato tutti, probabilmente perché affetti da disturbi della personalità.

A quel punto i genitori dei piccoli si sono rivolti alla polizia che, così come anticipato da Il Messaggero, ha installato delle telecamere nascoste nell’asilo. La verità, così, è venuta a galla e ha convinto il procuratore aggiunto Maria Monteleone e il pubblico ministero Stefano Pizza a chiedere gli arresti domiciliari per la suora e a indagare altre tre colleghe, le quali erano al corrente delle violenze, ma hanno taciuto per coprire la religiosa.

Due suore rubano i soldi dalla scuola e li spendono nei casinò di Las Vegas