Asiago, ritrovati tre cadaveri in una casa

Di Futura D'Aprile
Pubblicato il 4 Feb. 2019 alle 18:47 Aggiornato il 4 Feb. 2019 alle 19:09
0
Immagine di copertina

Nel pomeriggio del 4 febbraio 2019 ad Asiago, in provincia di Vicenza, sono stati trovati i corpi senza vita di un’anziana coppia di coniugi originaria di Mirano e della figlia: si tratta di Lino Marzaro, 85 anni, della moglie 83enne e della figlia Silvia, 43enne.

La scoperta è stata fatta dai vigili del fuoco, allertati dalla Polizia locale su segnalazione dei vicini, che da qualche giorno non avevano più notizie della famiglia.

Sul luogo sono intervenuti anche i carabinieri, che hanno avviato le indagini per capire cosa abbia provocato la morte dei due anziani e della figlia.

Per il momento si sa solo che gli inquirenti hanno escluso che la causa della morte della famiglia sia da rintracciare in un avvelenamento da monossido di carbonio, come accaduto invece in altre occasioni.

L’ipotesi più accreditata è che si tratti di un duplice omicidio e di un suicidio: la figlia potrebbe aver ucciso i genitori ed essersi poi tolta la vita, ma si stanno vagliando tutte le ipotesi. Nelle prossime ore si attendono maggiori dettagli a seguito delle indagini dei carabinieri.

Le vittime erano residenti a Mirano in provincia di Venezia, e si sarebbero recate sull’Altopiano per un periodo di vacanza.

Notizia in aggiornamento

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.