Covid ultime 24h
casi +20.709
deceduti +684
tamponi +207.143
terapie intensive -47

Quando Zaia faceva il PR nelle discoteche con Albertino: “Mi davano del discotecaro, non c’è da vergognarsi”

Di Antonio Scali
Pubblicato il 2 Giu. 2020 alle 19:12
30
Immagine di copertina

Quando Zaia faceva il PR nelle discoteche con Albertino: “Mi davano del discotecaro, non c’è da vergognarsi”

Sta girando molto sui social negli ultimi giorni una foto risalente agli anni ’80 in cui l’attuale presidente della Regione Veneto Luca Zaia è immortalato al fianco di Albertino. Da ragazzo, infatti, Zaia per pagarsi gli studi faceva il PR nelle discoteche.

Uno scatto curioso e diventato virale, per cui lo storico dj di Radio Deejay Albertino ha deciso di fare una telefonata in diretta al governatore veneto nel corso della trasmissione Deejay Time. “Era un grande momento per Radio DEEJAY, tu eri una star, ricordo i ragazzini in coda per un tuo autografo”, racconta Zaia. “Io organizzavo le feste e mi pagavo gli studi facendo il PR: Albertino era la nostra special guest”.

Un lavoro che è poi tornato utile nel corso della sua carriera politica: “Mi davano del discotecaro: ma è un autogol. Non c’è da vergognarsi, ma da esserne orgogliosi. La discoteca è una scuola di vita”. Infine sulla riapertura di Club e discoteche in Veneto, Zaia ammette: “Spero di riaprire per il 15 giugno”.

Leggi anche: Maurizio Crozza imita Luca Zaia. Il governatore del Veneto replica: “Bravo, ma può fare di più. Mi propongo per fargli un corso di dizione”

30
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.