Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 10:17
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Costume

Il nuovo settimanale di The Post Internazionale

Se oggi il nostro giornale è ancora libero e indipendente, è grazie a chi ha deciso di supportare il nostro giornale. Permettendoci di sostenere il presente e ripensare il futuro. E proprio per questo utilizzeremo i fondi che abbiamo raccolto e messo da parte, grazie alle vostre donazioni, per finanziare la nostra nuova rivista settimanale. Senza attingere da finanziatori esterni. E meno che mai da fondi pubblici. La società editoriale è la stessa e appartiene ancora interamente a noi. Per questo possiamo dirci liberi, davvero.

Sempre controccorrente: TPI dipende solo da Te. Sostieni il giornalismo indipendente pre-abbonandoti al nostro nuovo settimanale

L’abbonamento prevede la sola versione digitale, con la possibilità di leggere la rivista il giorno dell’uscita in edicola da smartphone e tablet.

 

Cosa è TPI – The Post Internazionale?
È la nuova rivista settimanale di The Post Internazionale che dal 17 settembre è in edicola: ogni venerdì inchieste e approfondimenti sugli affari e il potere in Italia, storie inedite e reportage dal mondo e grande spazio alla cultura con alcuni tra i più importanti intellettuali italiani. Un punto di visto alternativo (e mai scontato) al coro mono-corda dei media tradizionali. Un modo per fermare il tempo e tornare a leggere con lentezza.

 

 

Perché un nuovo settimanale cartaceo?
Il web, nessuno più di noi può saperlo, è un prezioso mezzo in grado di superare barriere e rendere l’informazione accessibile a chiunque, potente propulsore di iniziative partite dal basso proprio come quella di TPI. Ma internet oggi non è più, da solo, sufficiente. E se c’è qualcosa che questi due anni di terribile pandemia ci hanno insegnato è la necessità di tornare a dare importanza al tempo, alla lentezza, e non solamente a rincorrere la vita, perseguendo un modello che alla fine ci ha reso più infelici e fragili. Continueremo ad investire sulla nostra offerta informativa digitale, che rimarrà gratuita e sarà arricchita da podcast, newsletter, video-grafiche e video-analisi, ma al contempo porteremo in edicola e nelle librerie una rivista di approfondimento settimanale.

 

 

Chi scrive su TPI – The Post Internazionale?
Sul nostro nuovo settimanale trovi le grandi firme che hanno fatto la storia del giornalismo italiano ma anche giovani giornalisti che saranno le firme di domani.
Tra i nomi riconoscerete e ritroverete Claudio Sabelli Fioretti, Valerio Magrelli, Alexander Stille, Pietrangelo Buttafuoco, Vittorio Zincone, Luca Telese, Marco Revelli, Selvaggia Lucarelli, Riccardo Bocca, Stefano Mentana, Giulio Cavalli, Alessandro Di Battista e molti altri ancora.

 

 

Chi siete?
The Post Internazionale (TPI) è una testata giornalistica indipendente fondata nel 2010 da Giulio Gambino, giornalista e direttore, quando aveva 23 anni. A distanza di 11 anni, TPI è uno fra i giornali online più letti in Italia.

 

 

Perché potete dire di essere “liberi e indipendenti”?
Perché siamo “editori puri”. Il nostro mestiere è fare informazione. Solo questo. Dietro di noi non ci sono grandi gruppi industriali o partiti politici con interessi in altri settori dell’economia e della società.
The Post Internazionale è stato fondato da un giovane gruppo di giornalisti e oggi siamo ancora noi i proprietari di questo giornale libero, indipendente e senza padroni.

 

 

Perché sostenere TPI con il pre-abbonamento?
Lanciare una rivista settimanale nel 2021 può sembrare una scelta fuori dal tempo. Noi però crediamo nella necessità di uno spazio dove fermarsi a riflettere sul mondo e sul nostro paese. Molti hanno già creduto nel nostro progetto e ci hanno aiutato donando sul nostro sito. Oggi vogliamo invitarvi a sostenere questo progetto nato dal basso pre-abbonandovi all’edizione digitale del settimanale ad un prezzo scontato. Ogni pre-abbonamento sarà fondamentale per accendere questa nuova voce nel mondo dell’informazione.

N.B: al momento non è prevista l’attivazione di abbonamenti alla versione cartacea della rivista. Qualora fossi interessato a questa versione, ti preghiamo di scrivere ad amministrazione@tpi.it indicare il tuo interesse: in questo modo terremo conto della tua richiesta e ti informeremo qualora dovesse partire l’abbonamento cartaceo.

 

Ti potrebbe interessare
Costume / Come migliorare in ambito sentimentale con una scuola di seduzione
Ambiente / È arrivato l’abbonamento cartaceo del settimanale di The Post Internazionale
Ambiente / TPI Fest Bologna 2022 | La Festa di The Post Internazionale (15-16-17 settembre) | Programma e Ospiti
Ti potrebbe interessare
Costume / Come migliorare in ambito sentimentale con una scuola di seduzione
Ambiente / È arrivato l’abbonamento cartaceo del settimanale di The Post Internazionale
Ambiente / TPI Fest Bologna 2022 | La Festa di The Post Internazionale (15-16-17 settembre) | Programma e Ospiti
Costume / Cambiano le abitudini degli italiani a tavola: ecco quali sono le nuove tendenze
Costume / Transpallet manuali: come evolverà il mercato nei prossimi anni
Costume / Fedez compra una Ferrari e la prova con Chiara Ferragni: “Non la so guidare”
Costume / Chiara Ferragni e Fedez visitano il cantiere della nuova casa: “Ma la piscina è condominiale” | VIDEO
Costume / Giulia Stabile a TPI: “La danza mi ha salvata dai bulli. Sangiovanni? Con lui voglio una famiglia. È quello giusto”
Costume / Il vodcast “Giving Back Generation” presenta le nuove stagioni con interviste inedite per il mese della sensibilizzazione sulla salute mentale
Costume / “Irina Shayk sostiene Putin”: bufera sulla top model russa. La replica su Instagram