“Creo saponette con il latte estratto dal mio seno. Così ho curato l’eczema di mia figlia”

Di Marco Nepi
Pubblicato il 3 Lug. 2020 alle 15:03 Aggiornato il 3 Lug. 2020 alle 18:38
548
Immagine di copertina

Una mamma realizza saponette con il latte materno

Ashley White, 31 anni, realizza saponette utilizzando il latte materno. L’idea è nata dopo la nascita della seconda figlia. La donna, di Carnforth (Regno Unito), ha conosciuto altre mamme che preparavano saponette dal latte materno e ha deciso di imitarle. Ashley, il marito Paul e le loro figlie Mylee, 10 anni, e Mia, otto settimane, hanno usato il sapone realizzato con il suo latte durante tutto il lockdown. Dopo aver condiviso le foto dei suoi prodotti sui social, Ashley è stata sommersa di richieste di sconosciuti interessati ad acquistare il suo sapone.

“Avevo sentito dire che i prodotti lattiero caseari sono ottimi per la cura dell’eczema di cui soffre mia figlia Mylee, quindi ho iniziato a preparare il sapone per lei”, racconta la giovane donna. “Per ora io e mio marito Paul usiamo il sapone solo per lavare le mani, mentre per le nostre figlie Mylee e Mia lo utilizziamo anche sul corpo”, aggiunge.

Per preparare il sapone, Ashley ha sciolto la glicerina nel microonde e ha aggiunto il latte materno insieme a qualche goccia di olio essenziale. Con un frigorifero pieno di saponette, la 31enne sta pensando di avviare un’attività dove vendere i suoi prodotti. Secondo alcuni il latte materno aiuterebbe ad alleviare l’acne, l’eczema, le allergie cutanee, le eruzioni cutanee, tagli/graffi, le scottature solari, la pelle secca e altro ancora. Ma diversi medici sostengono che il processo di trasformazione del latte materno in sapone ne distrugga molti dei benefici.

Leggi anche: Chi sono le inquietanti “mamme pancine”

548
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.