Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 09:26
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Costume

“Lei chi è?”, la nuova versione di “Indovina chi”: il gioco da tavola tutto dedicato alle grandi donne del nostro tempo

Immagine di copertina

Lei chi è (Whos’ She) è il nuovo “Indovina chi”, il gioco tutto dedicato alle donne

Un classico intramontabile con una veste nuova: Lei chi è? (Who’s she? nella versione originale) è la versione al passo con i tempi del celebre gioco da tavola Indovina chi e così a dover essere indovinati non sono i volti di perfetti sconosciuti, ma di donne che hanno rappresentato e rappresentano il nostro tempo.

Si tratta di un gioco di indovinelli in legno con le figurine di donne forti e potenti. Nel gioco ci si concentra su quello che hanno fatto in vita per lasciare il segno e non sul loro aspetto fisico. “Ha vinto un premio Nobel? Ha fatto una scoperta? Era una spia?”: sono queste le domande in cui ci si deve imbattere quando si gioca a Who’s She?. Dimenticate quesiti come “È bionda? Ha gli occhiali?”, perché l’aspetto fisico non conta affatto in questo gioco.

Dalla regina egiziana Hatshepsut alla pittrice Frida Kahlo, passando per l’ativista Malala e la scienziata Marie Curie. E ancora: la pugile indiana McMary Kom, l’ambientalista e attivista Wangari Maathai, la suffragetta Kate Sheppard e la giornalista statunitense Nellie Bly.

L’edizione speciale di Indovina chi nasce su Kickstarter, la piattaforma di crowdfunding, dove l’idea è stata presentata e poi finanziata, fino a essere prodotta per la gioia dei tanti sostenitori del progetto.

A differenziare la nuova versione del celebre gioco da tavola da quello originale è anche il materiale con cui il gioco si presenta: tutte le figure sono stampate su legno. Anche le piccole card in cui si raccolgono le biografie delle protagoniste. A rendere il tutto ancora più originale è il fatto che le immagini delle donne sono dipinte ad acquarello dall’artista Daria Gołąb.

Giochi e videogiochi online: un mercato in costante evoluzione

Ti potrebbe interessare
Costume / Una lavagna con i pro e i contro prima delle nozze: com’è nata la storia d’amore tra Bill Gates e Melinda
Costume / Fedez: “Se vendo la Lamborghini e compro una Panda posso dire quello che penso?”
Costume / La felicità è un’abilità, e come tale si può allenare. Ecco come
Ti potrebbe interessare
Costume / Una lavagna con i pro e i contro prima delle nozze: com’è nata la storia d’amore tra Bill Gates e Melinda
Costume / Fedez: “Se vendo la Lamborghini e compro una Panda posso dire quello che penso?”
Costume / La felicità è un’abilità, e come tale si può allenare. Ecco come
Costume / Chiara Ferragni lancia la mini salopette da neonata: il prezzo è da capogiro
Costume / Buon Primo maggio 2021: le frasi e le citazioni migliori per fare gli auguri
Costume / Buon 1 maggio 2021: frasi e immagini di auguri da inviare per la Festa dei Lavoratori
Cinema / La Vacinada, il nuovo tormentone di Checco Zalone con l’attrice Helen Mirren | VIDEO
Costume / Fedez e le “scarpe di Satana” con il sangue nella suola
Costume / Body positive, Chiara Ferragni mostra la pancia a un mese dal parto
Costume / Intrappolato in un reality cinese, il 27enne supplica il pubblico di eliminarlo: “Per favore mandatemi a casa”