Me

CiccioGamer, chi è lo youtuber che ha mandato in crisi Elsa Fornero

Di Marco Nepi
Pubblicato il 17 Ott. 2019 alle 10:39
Immagine di copertina
CiccioGamer; Elsa Fornero

CiccioGamer, chi è il “giovane” al centro della discussione di Nuzzi e Fornero

All’improvviso, nel bel mezzo della discussione, Gianluigi Nuzzi ha tirato fuori un nome, sconosciuto alla maggior parte dei presenti (e del pubblico a casa) e sconosciuto soprattutto alla sua interlocutrice, Elsa Fornero: si tratta di CiccioGamer.

La discussione accesa tra il conduttore di Quarto Grado Gianluigi Nuzzi e l’ex ministro del Lavoro Elsa Fornero va in onda in prima serata su La7 lo scorso 15 ottobre, durante la trasmissione di Giovanni Floris DiMartedì.

“Lei non parla con i giovani”, esordisce Nuzzi incalzando l’ex ministro del Lavoro del governo Monti. Elsa Fornero, fortemente infastidita dalle parole del giornalista di Mediaset, inizia ad elencare gli eventi che sta tenendo in giro per l’Italia proprio per incontrare i ragazzi.

Il conduttore di Quarto Grado, però, la interrompe e le fa una domanda: “Lei lo sa chi è CiccioGamer?”. In studio si alza un mormorio, tra la risatina imbarazzata di un Giovanni Floris che continuava a ripetere il nome del soggetto citato dal giornalista Gianluigi Nuzzi, probabilmente non conoscendo nemmeno lui la risposta.

“Dato che lei parla con i giovani, forse lei parla come lui, usa il suo stesso linguaggio”, ha continuato il giornalista. A quel punto Elsa Fornero si è arresa alla realtà e candidamente ha confessato: “CiccioGamer… non so chi sia”.

CiccioGamer è uno yuoutuber particolarmente famoso tra giovani e giovanissimi amanti degli videogames. All’anagrafe Mirko Alessandrini, classe 1989, CiccioGamer nel luglio 2012 apre il suo canale YouTube, ma diventa famoso solo nel 2015, e da lì inizia la sua (fortunatissima) carriera da youtuber, appunto.

Oggi il canale conta quasi tre milioni di fan, che sono anche la sua fonte di guadagno. CiccioGamer89 – questo il nickname con cui il 30enne è seguito sui social – è diventato famoso per gli “spacchettamenti” di giochi mobile.

Il canale è curato dallo stesso Mirko Alessandrini e ormai i suoi follower appassionati di videogiochi sono abituati al suo saluto prima dell’inizio delle sue spiegazioni: “Hakuna Matata ragazzi”. Su YouTube si dedica soprattutto a video molto noti tra i gamer, come Clash, Fortnite e Royale e per questo conta milioni di iscritti.

Ma CiccioGamer è anche autore di diversi libri. E proprio in occasione della presentazione di uno di questi, al Romics, nel 2016, è stato vittima di un’aggressione da parte di un presente.

L’episodio non lasciò indifferente CiccioGamer che in un video pubblicato sul suo canale, in lacrime, si aprì con i suoi fan appassionati di videogame spiegando che gesti di bullismo come quelli arrivavano perché i ragazzi erano incitati da altri youtuber rivali.

Il ragazzo, che soffriva di obesità, è riuscito a guarire grazie a operazione di addominoplastica, possibile grazie ai proventi del suo lavoro. CiccioGamer avrebbe guadagnato dai suoi video oltre un milione di euro.

Dentro il Rojava, guerra di Siria

I libri pubblicati da CiccioGamer per adesso sono Io, Me e Me Stesso edito da Mondadori nel 2017, CiccioGamer89 Presenta Fortnite. Trucchi e Segreti, Magazzi Salani, 2018 e un fumetto.