Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:08
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Costume

Antonio Ricci a TPI: “Io sono una bestia ma voi siete ipocriti”

Immagine di copertina

Sul quinto numero del settimanale The Post Internazionale - TPI, in edicola da venerdì 15 ottobre, l’irriverente padre di “Striscia la notizia” parla senza reticenze dei protagonisti della scena televisiva e politica

Antonio Ricci è un provocatore seriale, un fabbricatore di televisione ad alto coefficiente di share, un nemico spiacevole se te lo ritrovi contro ma anche un uomo leale e dolce se decide così. Un potente dei tempi post-post-moderni. Un vampiro attratto da ciò che stimola e stride con la sensibilità propria e altrui, salito sulla barricata opposta al politically correct. “Mi offende nel profondo”, ha detto. “Appartengo a un movimento religioso che prevede la satira e non potete andare contro ciò in cui credo”.

Una dichiarazione di guerra che merita di essere approfondita. Appuntamento dunque a Mediaset, Cologno Monzese, nel bunker di “Striscia”. Una palazzina con tetto a strisce rosse e bianche circensi dove ci diamo del tu come abbiamo sempre fatto. La scorciatoia per rovesciargli addosso domande su tv, politica e stroboscopiche mascalzonate che ha combinato nel tempo.

Riguardo alle accuse di vetero-sessismo legate alla presenza a “Striscia” delle Veline, ribatte: “Finché ci sono totani che abboccano, questa provocazione è attuale”. Dell’amministratore delegato di Mediaset Pier Silvio Berlusconi, dice: “Siamo su posizioni completamente opposte”, perché “c’è una differenza sostanziale tra ciò che teorizza e quello che manda in onda. Quando ci parli assieme dice che vuole una televisione non caciarona, diciamo un po’ modello Toffanin. Poi guardi lo schermo e trovi dell’altro. Ma non è questo il peggio. Il peggio è che invece di spassarsela, di combinare casini da milionario qual è in quanto figlio di Silvio, resta qui, nella ridente Cologno Monzese, a lavorare una quantità assurda di ore. Glielo dico sempre: divertiti, Piersilvio, goditela, strafogati. Non spendere le tue energie a fare il padre di tuo padre”.

Sul fronte politico, rispondendo a una domanda sul caso Morisi (“Ha inferto un colpo letale all’epica machista e giustizialista di Matteo Salvini?), Ricci risponde: “Sarebbe bello. Di pancia verrebbe da rispondere sì. In realtà poi tutto passa e si dimentica. Certo l’insieme di omosessualità, droga ed escort rom è stato un triplete pazzesco. “La Lega ce l’ha duro”. Sì, ma come e per farne che. Impossibile pretendere che non si infierisca”.

Di Giuseppe Conte, il padre di “Striscia” dice tra le altre cose: “E’ uno che si piace molto, troppo. Sessualmente è un auto-piacione. Parla come Dudù, la macchietta napoletana del Gagà”. Mentre riguardo a Giorgia Meloni, all’inchiesta di Fanpage e agli scontri di Roma afferma: “Attaccano Giorgia Meloni dicendo che lei e il suo partito sono un ammasso di fascisti. E allora? L’Italia è un paese profondamente fascista in tantissime sue manifestazioni”.

Per continuare a leggere l’intervista sul settimanale The Post Internazionale-TPI clicca qui
Ti potrebbe interessare
Costume / Dal RNG alla Roulette Online: gli algoritmi che controllano il gioco
Costume / “Impact Girl”, un nuovo media dedicato all’empowerment femminile
Costume / inTherapy: i percorsi di psicoterapia garantiti da Studi Cognitivi
Ti potrebbe interessare
Costume / Dal RNG alla Roulette Online: gli algoritmi che controllano il gioco
Costume / “Impact Girl”, un nuovo media dedicato all’empowerment femminile
Costume / inTherapy: i percorsi di psicoterapia garantiti da Studi Cognitivi
Costume / Costa Crociere: un’esperienza turistica incentrata sulla sostenibilità e la gastronomia
Costume / Vestiti lunghi per capodanno: 5 idee a cui ispirarsi
Costume / #DONAREVALEQUANTOFARE – Il nuovo spot Cei sul sostegno alla missione dei preti
Costume / Il codice fiscale: come si calcola e quando serve
Costume / Addio sigarette: come smettere grazie a 3 aromi naturali
Costume / La storia di Eva Menta, modella e influencer di successo
Costume / Dove mangiare questo weekend: tre dritte per il fine settimana