Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 11:46
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Costume

Addio sigarette: come smettere grazie a 3 aromi naturali

Immagine di copertina

Alla maggior parte dei fumatori sarà capitato di desiderare di dare un taglio al vizio delle sigarette, ma col passare dei giorni la tentazione di cedere cresce sempre di più e non tutti hanno la forza di resistere. Per dire addio alle sigarette serve sicuramente moltissima motivazione, insieme a un alto livello di determinazione, ma forse non tutti sanno che anche gli aromi naturali possono rappresentare un valido aiuto. Eccone alcuni.

Zenzero

Questa radice ha numerose proprietà benefiche per il nostro organismo, soprattutto per il sistema digerente. Tra queste troviamo anche l’aumento della sensazione di sazietà, dovuto principalmente al suo sapore piuttosto forte e quasi piccante; la conseguenza diretta è una parallela riduzione del desiderio di fumare, che può essere quindi di grande aiuto soprattutto per i primi tempi, durante i quali la tentazione di fumare “l’ultima” si fa sentire molto. Per approfittare di questa proprietà dello zenzero basta preparare un infuso mettendo in acqua calda qualche pezzetto di radice e aggiungendo magari anche un po’ di succo di limone, per un gusto più gradevole al palato.

Ginseng

Anche il ginseng è un validissimo alleato contro il fumo: il consumo regolare di questa pianta infatti inibisce la produzione di dopamina, una molecola organica che dà una sensazione di benessere e piacere e la cui produzione è stimolata dalla nicotina. Oltre a quanto detto, il ginseng è preziosissimo perché ha un’azione stimolante e energizzante sull’organismo. Per i fumatori più accaniti, che stanno valutando ad esempio se passare alla sigaretta elettronica per mantenere la gestualità della sigaretta, può essere utile cominciare con un liquido senza nicotina e proprio al gusto di ginseng, presente .

Liquirizia

Un’altra pianta molto consigliata per chi sta cercando di smettere di fumare è senza ombra di dubbio la liquirizia. Questa viene infatti usata spesso come sostituta del tabacco, per via del suo sapore deciso, capace quindi di tenere a bada il desiderio di accendersi una sigaretta, e per le sue proprietà antistress e detox. Anche in questo caso si può conservare la gestualità, tra le cose più “automatiche” e incontrollabili per i fumatori, tenendo tra le dita un bastoncino di liquirizia (sul mercato sono presenti prodotti ottimi ) e masticandolo quando se ne sente il bisogno.

Ti potrebbe interessare
Costume / Tradizione, sostenibilità e futuro: la ricetta del Consorzio del Prosciutto di San Daniele che compie 60 anni
Costume / I principali trend eCommerce del 2022 spiegati da Yeppon.it
Costume / L’influencer laureata in ingegneria aerospaziale: ecco chi è Alex Mucci
Ti potrebbe interessare
Costume / Tradizione, sostenibilità e futuro: la ricetta del Consorzio del Prosciutto di San Daniele che compie 60 anni
Costume / I principali trend eCommerce del 2022 spiegati da Yeppon.it
Costume / L’influencer laureata in ingegneria aerospaziale: ecco chi è Alex Mucci
Costume / Preventivo ristrutturazione: tutto quello che c’è da sapere
Costume / Dal RNG alla Roulette Online: gli algoritmi che controllano il gioco
Costume / “Impact Girl”, un nuovo media dedicato all’empowerment femminile
Costume / inTherapy: i percorsi di psicoterapia garantiti da Studi Cognitivi
Costume / Costa Crociere: un’esperienza turistica incentrata sulla sostenibilità e la gastronomia
Costume / Vestiti lunghi per capodanno: 5 idee a cui ispirarsi
Costume / #DONAREVALEQUANTOFARE – Il nuovo spot Cei sul sostegno alla missione dei preti