Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 11:07
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Ambiente

Vanni Covolo per la Giornata Mondiale dell’Acqua

Immagine di copertina

In occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua, 22 Marzo 2021, Vanni Covolo racconta la sua personale visione sul tema che vede come protagonista l’acqua, presentando River Cleaning, il suo progetto innovativo sostenibile, per UNRIC, il Centro Regionale di Informazione delle Nazioni Unite. Vanni Covolo è il titolare di Mold S.r.l. (un’azienda specializzata negli stampi ad iniezione), dove ha maturato un’esperienza trentennale nella loro progettazione.

In questi anni ha avuto il piacere di collaborare con aziende molto importanti del settore Automotive come Ferrari, Mercedes e Lamborghini ma, nonostante i suoi successi, ha deciso di lasciare il mondo degli stampi per dedicarsi a tempo pieno ad un progetto in cui crede fermamente, diventando CEO di River Cleaning Plastic & Oil. River Cleaning è un sistema per la raccolta della plastica e degli olii nei fiumi, costituito da una barriera intelligente e modulare, che intercetta e raccoglie gli inquinanti prima che questi arrivino in mare. La barriera non interferisce con la fauna ittica, rispettando l’ecosistema dei fiumi, rendendolo innovativo e unico al mondo. Inoltre permette la navigabilità lungo i fiumi dove viene installato non interferendo in alcun modo con le attività che si svolgono come trasporto di merci e persone. È importante agire con consapevolezza nei riguardi dell’acqua, partendo dalle scelte eco-sostenibili che possiamo fare tutti i giorni fino alla realizzazione di interventi inevitabili ed immediati sui nostri fiumi e mari.

Questo progetto nasce dalla presa di consapevolezza della disastrosa situazione ambientale riguardante l’inquinamento marino e dalla volontà di mettersi in prima linea per lottare contro il problema in modo da lasciare alle future generazioni un mondo più pulito. Nell’incontro avuto luogo in occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua, Vanni Covolo ha presentato il suo progetto, con l’obiettivo dichiarato di sensibilizzare più persone possibili sulla tematica dell’inquinamento. Ora più che mai il problema della plastica deve ottenere l’attenzione dell’opinione pubblica e, insieme, poter agire e fare la differenza.

Ti potrebbe interessare
Ambiente / Amazzonia, l’allarme del WWF: la deforestazione sta raggiungendo un punto di non ritorno
Ambiente / Qatarstrofe ambientale: Fifa e Doha hanno già vinto la Coppa dell’inquinamento
Ambiente / Il nuovo report del WWF: in 20 anni oltre 3mila tigri confiscate in 50 Paesi
Ti potrebbe interessare
Ambiente / Amazzonia, l’allarme del WWF: la deforestazione sta raggiungendo un punto di non ritorno
Ambiente / Qatarstrofe ambientale: Fifa e Doha hanno già vinto la Coppa dell’inquinamento
Ambiente / Il nuovo report del WWF: in 20 anni oltre 3mila tigri confiscate in 50 Paesi
Ambiente / L’allarme del WWF: nel 2020 la massa di tutti i manufatti realizzati dall’uomo ha superato la biomassa naturale
Ambiente / Cop27, nasce un “fondo di riparazione” per i danni ambientali. Ma manca l’accordo sui combustibili fossili
Ambiente / Brutto clima a Capitol Hill: la carica dei negazionisti al Congresso Usa
Ambiente / Vienna, attivisti per il clima lanciano liquido nero su un quadro di Klimt
Ambiente / Il cambiamento climatico favorisce il ritorno del colera: nel 2022 boom di casi e letalità triplicata
Ambiente / Siamo diventati 8 miliardi: per la Terra è un numero insostenibile ma c’è chi pensa di guadagnarci
Ambiente / “I nostri governanti non si rendono conto di quanto è grave la situazione sul clima”