Covid ultime 24h
casi +31.084
deceduti +199
tamponi +215.085
terapie intensive +95

Microplastiche anche sui ghiacciai italiani: il ritrovamento per la prima volta sullo Stelvio

Di Beatrice Tomasini
Pubblicato il 11 Apr. 2019 alle 22:40 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 02:45
0
Immagine di copertina
Credits: AFP/Getty Images

Anche i ghiacciai italiani, come il mare, vittime della microplastica. Un gruppo di ricerca dell’Università degli Studi di Milano e di Milano-Bicocca ha constatato, per la prima volta, che la quantità di plastica sul ghiacciaio dello Stelvio è pari a quella calcolata nelle aree marine e costiere d’Europa.

I rilievi sono stati effettuati nell’estate del 2018 sul Ghiacciaio dei Forni nel Parco Nazionale dello Stelvio che si estende tra Lombardia, Alto Adige e Trentino.

I materiali ritrovati sono poliestere, poliammide, polietilene e polipropilene: ovvero plastica, nell’ordine di 75 particelle per ogni chilogrammo di sedimento.

“Sebbene non sia affatto sorprendente aver riscontrato microplastiche nel sedimento sopraglaciale, estrapolando questi dati, pur con le dovute cautele, abbiamo stimato che la lingua del Ghiacciaio dei Forni, uno dei più importanti apparati glaciali italiani, potrebbe contenere da 131 a 162 milioni di particelle di plastica”, hanno spiegato i ricercatori.

“L’origine di queste particelle potrebbe essere sia locale, data ad esempio dal rilascio e/o dall’usura di abbigliamento e attrezzatura degli alpinisti ed escursionisti che frequentano il ghiacciaio, sia diffusa, con particelle trasportate da masse d’aria, in questo caso di difficile localizzazione”, hanno aggiunto.

I risultati poco confortanti sono stati presentati a Vienna alla conferenza internazionale dell’European Geosciences Union dai ricercatori guidati da Guglielmina Diolaiuti e Roberto Ambrosini.

Messner contro Jovanotti: “No al concerto a Plan de Corones”

Jovanotti risponde a Messner che critica il concerto del cantante al Plan de Corones: “La montagna non ha più diritti di Rimini”

Nell’oceano Pacifico c’è un’isola di plastica grande tre volte la Francia

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.