Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:28
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Ambiente

L’emozionante liberazione di 174 volpi bianche: non diventeranno pellicce | VIDEO

174 volpi bianche continueranno a vivere, invece di diventare giacche e cappotti. Questo è stato possibile grazie a un’attivista cinese.

Il loro triste destino era diventare delle pellicce dopo una vita intera in cattività. Ovvero essere scuoiate vive e indossate come un normale capo d’abbigliamento.

Le volpi bianche sono adesso in un santuario buddista che le ospiterà fino a quando non sarà trovato un rifugio idoneo alla loro sopravvivenza, non essendo abituate allo stato brado totale.

Karen Gifford è una volontaria che aiuta l’attivista cinese Bohe nella sua battaglia per salvare questi splendidi animali è a pubblicato un video su Facebook nel quale le volpi si guardano intorno e si godono la libertà al sole.

Fino alla liberazione erano rinchiuse in gabbie metalliche di pochi centimetri. Talmente nervose, da sviluppare comportamenti da animali alienati e da compiere addirittura atti di cannibalismo.

Le volpi sono state salvate da un allevamento che stava per chiudere per via degli scarsi guadagni. La fortuna di questi animali in via di estinzione è che sempre più persone preferiscono comprare pellicce sintetiche.

 

Leggi anche: “L’uomo che salva le volpi in Irlanda”
Ti potrebbe interessare
Ambiente / Amazzonia, l’allarme del WWF: la deforestazione sta raggiungendo un punto di non ritorno
Ambiente / Qatarstrofe ambientale: Fifa e Doha hanno già vinto la Coppa dell’inquinamento
Ambiente / Il nuovo report del WWF: in 20 anni oltre 3mila tigri confiscate in 50 Paesi
Ti potrebbe interessare
Ambiente / Amazzonia, l’allarme del WWF: la deforestazione sta raggiungendo un punto di non ritorno
Ambiente / Qatarstrofe ambientale: Fifa e Doha hanno già vinto la Coppa dell’inquinamento
Ambiente / Il nuovo report del WWF: in 20 anni oltre 3mila tigri confiscate in 50 Paesi
Ambiente / L’allarme del WWF: nel 2020 la massa di tutti i manufatti realizzati dall’uomo ha superato la biomassa naturale
Ambiente / Cop27, nasce un “fondo di riparazione” per i danni ambientali. Ma manca l’accordo sui combustibili fossili
Ambiente / Brutto clima a Capitol Hill: la carica dei negazionisti al Congresso Usa
Ambiente / Vienna, attivisti per il clima lanciano liquido nero su un quadro di Klimt
Ambiente / Il cambiamento climatico favorisce il ritorno del colera: nel 2022 boom di casi e letalità triplicata
Ambiente / Siamo diventati 8 miliardi: per la Terra è un numero insostenibile ma c’è chi pensa di guadagnarci
Ambiente / “I nostri governanti non si rendono conto di quanto è grave la situazione sul clima”