Australia, le terribili immagini delle centinaia di koala e canguri carbonizzati a causa degli incendi | VIDEO

Le immagini arrivani da Batlow, una delle località del Nuovo Galles del Sud più colpite dalle fiamme

Di Redazione TPI
Pubblicato il 6 Gen. 2020 alle 15:41 Aggiornato il 6 Gen. 2020 alle 15:42
2.1k

Australia, le terribili immagini di koala e canguri carbonizzati dagli incendi

Le terribili immagini del video, che arriva direttamente da Batlow, una delle località del Nuovo Galles del Sud più colpite dalle fiamme che stanno devastando l’Australia da diverse settimane a questa parte, sono una perfetta fotografia della tragedia che sta colpendo l’ecosistema di questo Paese.

La clip, diffusa su Facebook da “The New Batlow Hotel”, mostra centinaia di cadaveri carbonizzati di animali vittime dei grandi incendi: canguri, koala e pecore sono infatti solo alcune delle diverse specie animali di cui in questi giorni sono morti tantissimi esemplari. Il fuoco ha devastato l’ambiente e l’ecosistema di queste specie, oltre ad aver causato finora la morte di un terzo dell’intera popolazione australiana di koala, la quale contava circa 8mila elementi.

Mammiferi, uccelli, rettili, rane e insetti: circa 1 miliardo di esemplari appartenenti a queste specie, secondo gli scienziati, ha trovato la morte per via delle fiamme che, con le alte temperature delle ultime settimane, si sono propagate per vastissime aree. Sarebbero ancora 200, in tutta l’Australia, gli incendi in corso e, con le previsioni di un ulteriore innalzamento termico che dovrebbe riportare il termometro a superare nuovamente i 40 gradi, la situazione è in via di peggioramento. Finora, oltre alla strage di animali, il bilancio degli incendi australiani è di 24 persone morte, 1.200 case distrutte e milioni di ettari di terra carbonizzati.

Leggi anche:

Gli incendi in Australia hanno causato la morte di mezzo miliardo di animali, e nessuno ne parla

2.1k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.