Covid ultime 24h
casi +16.424
deceduti +318
tamponi +340.247
terapie intensive +11

La Germania taglia i prezzi dei viaggi in treno per tutelare l’ambiente

Se prendi il treno risparmi: il paese europeo riduce il prezzo dei biglietti per contrastare l'emergenza climatica e per ridurre l'inquinamento

Di Clarissa Valia
Pubblicato il 2 Gen. 2020 alle 18:09 Aggiornato il 2 Gen. 2020 alle 18:11
31k
Immagine di copertina
Se prendi il treno risparmi: la Germania riduce il prezzo dei biglietti a lunga percorrenza per tutelare l'ambiente

Germania riduce prezzo biglietti ferroviari a lunga percorrenza per contrastare la crisi climatica

La Germania ha deciso di ridurre i prezzi dei biglietti dei treni a lunga percorrenza per contrastare l’emergenza climatica. L’iniziativa tedesca è volta a ridurre l’inquinamento incentivando i viaggiatori a prediligere il trasporto ferroviario a quello aereo o stradale.

Il costo per i viaggi in treno a lunga percorrenza in Germania è diminuito per la prima volta in 17 anni, con l’entrata in vigore delle misure di protezione del clima volte a rendere più vantaggiosi i viaggi in treno.

Per i passeggeri che viaggiano per più di 50 km sui treni Intercity Express della Deutsche Bahn è prevista una riduzione del 10 per cento. La compagnia ferroviaria tedesca sostiene che con il calo dei prezzi dei biglietti dei treni ci saranno 5 milioni di passeggeri in più all’anno.

La tendenza in Germania è in contrasto con la situazione nel Regno Unito, dove milioni di pendolari stanno invece subendo un aumento del 2,7 per cento dei prezzi dei biglietti dal 2 gennaio 2020.

Il principale fornitore tedesco di servizi ferroviari è una società privata in cui lo stato è l’azionista unico. Non tutti i pendolari tedeschi, però, potranno usufruire di tariffe agevolate nel 2020. Le tariffe per i viaggi a breve distanza e il trasporto pubblico in regioni come Berlino, Amburgo, Brema, Brandeburgo e Renania sono invece destinate ad aumentare, secondo quanto riportato dall’agenzia di stampa dpa.

Le tariffe per i treni regionali nell’area di Bonn dovrebbero aumentare del 2,5 per cento, mentre gli abitanti di Berlino e Brandeburgo dovranno affrontare un aumento del 3,3 per cento del costo dei biglietti per gli autobus, i tram e la metropolitana. I fornitori del trasporto pubblico sottolineano che la crescita dei prezzi dei biglietti è dovuta all’aumento dei salari e all’aumento del costo del diesel e dell’elettricità.

Leggi anche:

La dura risposta delle Ferrovie tedesche a Greta: “Potevi dire che avevi un posto prima classe”

La Germania approva un pacchetto per il clima da 100 miliardi: tasse sui biglietti aerei e benzina

Dopo Flixbus, ora si può viaggiare anche con Flixtrain (a meno di 10 euro)

Il Lussemburgo è il primo paese al mondo che vuole introdurre il trasporto pubblico gratuito

31k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.