Me

Sospesi nel vuoto per un post su Instagram: influencer spericolati scatenano polemiche sul web

Immagine di copertina
Crediti: Instagram

Influencer spericolati. Uno scatto mozzafiato ritrae una coppia intenta a scambiarsi un bacio. Nulla di più comune, se non fosse per quella piscina piazzata su un dirupo e la ragazza sospesa nel vuoto, sorretta soltanto dalla forza del suo fidanzato.

Accade a due influencer americani, Kelly e Kody, una coppia reale e soprattutto molto social. I due blogger vivono a Bali, sul loro account Instagram (in comune) possono contare sul supporto di 79 mila followers che emozionano con scatti meravigliosi durante i loro viaggi.

Ma c’è stata una fotografia che si è spinta oltre ed è stata prontamente criticata dal web. Lei è sospesa nel vuoto dal suo fidanzato, lui è immerso nella piscina e la sorregge tra le braccia, ma lei è fuori dall’acqua, oltre la piscina, che affaccia su un dirupo.

Kelly e Kody

Nonostante la cornice poetica (e molto scenica), l’immagine ha immediatamente scatenato le polemiche perché il rischio di caduta per la ragazza era altissimo. Semplicemente sorretta dalle braccia del fidanzato, completamente esposta al pericolo. Un grande rischio corso dai due influencer, che hanno trasmesso un messaggio sbagliato ai propri follower.

“La nostra più grande forza nella vita, il nostro principio più importante, è il discernimento. Solo tu puoi conoscere il tuo corpo, sentire lo spazio intorno a te e capire le tue capacità”, si legge nella didascalia dell’immagine, postata su Instagram. Un alto numero di like pari al rischio corso dalla giovane influencer. Kelly e Kody hanno sicuramente raggiunto il proprio obiettivo: la fotografia ha superato i 23mila like, un numero che i loro post non hanno mai visto prima.

Quanto guadagna un influencer con un solo post? La classifica delle star più ricche di Instagram

Il popolo del web si è diviso a metà, tra chi ha apprezzato la bellezza e il coraggio dei due influencer e chi invece ne ha denunciato la spericolatezza. Il timore è che si possa creare un effetto emulazione. Sappiamo perfettamente che oggi il potere di Internet è infinito, sono in tanti i giovani che si cimentano sempre più in iniziative pericolose (alcune fatali) e l’esempio dato dai due blogger americani non è certo d’aiuto.